Judo: dieci azzurri al Grand Prix di Abu Dhabi

Judo-Gwend.jpg


Abu Dhabi è ormai una delle nuove frontiere dello sport e, a poche settimane di distanza rispetto al Gran Premio di Formula Uno, ospiterà un altro Grand Prix, quello di judo. All’importante appuntamento in terra mediorientale parteciperanno tutte le principali nazionali europee e molte delle più importanti squadre extraeuropee, con le notevoli eccezioni di Giappone e Cuba.

L’Italia proverà a dire la sua con dieci judoka, cinque ragazzi e cinque ragazze. Tra gli uomini ci saranno Giovanni Carollo (-81 kg), Luca Poeta (-81 kg), Walter Facente (-90 kg), Vincenzo D’Arco (-100 kg) e soprattutto Marco Maddaloni (-73 kg), che sarà una delle carte più importanti per la nazionale azzurra, arrivando da grandi risultati negli ultimi due mesi. Nel settore femminile, invece, è da segnalare il rientro di Edwige Gwend (-63 kg) sul tatami, dopo qualche mese di pausa dalle competizioni internazionali: la nativa del Camerun sarà accompagnata da Valentina Moscatt (-48 kg), Giulia Cantoni (-70 kg), Jennifer Pitzanti (-70 kg) ed Assunta Geleone (-78 kg).

Tra gli atleti stranieri da seguire segnaliamo, tra gli altri, Nijat Šikhalizada (Azerbaijan, -66 kg), Miklós Ungvári  (Ungheria, -73 kg) e Kirill Denisov (Russia, -90 kg), ma a dare spettacolo saranno anche molte ragazze, come Ilse Heylen (Belgio, -52 kg), Miryam Roper (Germania, -57 kg), Kathrin Unterwurzacher (Austria, -63 kg) e Clarisse Agbegnenou (Francia, -63 kg), tutte reduci da grandi risultati negli ultimi mesi.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top