Mirco Scarantino in esclusiva: “Gara combattuta, ci tenevo molto”

oa-logo-correlati.png

Un successo stellare, l’altro ieri, per Mirco Scarantino, stella del sollevamento pesi italiano ai Campionati Europei Juniores di sollevamento pesi in corso di svolgimento a Tallin, in Estonia. In esclusiva per Olimpiazzurra ecco le parole del nisseno, sempre più competitivo a livello internazionale.

Ci tengo a sottolineare che è stata una gara molto combattuta, gli atleti delle altre nazionali erano molto forti. Ero molto teso e sentivo questa gara in maniera particolare, volevo difendere il titolo europeo dello scorso anno e ci sono riuscito vincendo per la terza volta consecutiva l’europeo: è una bella soddisfazione! Terminato lo strappo in quarta posizione mi sono detto che non ero io, non era possibile; ero un po’ in crisi ma ho sempre detto che le gare si vincono nella prova di slancio. E così è stato! Prima prova a 135 tranquilla, poi nella secondo 140 kg, grande alzata con record italiano junior e record nazionale assoluto eguagliato che mi ha permesso di portare a casa questo titolo europeo! Voglio dedicare questa vittoria in primis alla mia famiglia, a mio padre che quando era in lacrime al telefono mi ha veramente emozionato. E voglio dedicarlo anche alla mia ragazza Fabiola che mi aiuta a stare più sereno in questi momenti di tensione e nervosismo. Sono veramente soddisfatto di questa vittoria e voglio ringraziare tutto lo staff della nazionale che mi ha seguito e mi ha dato la carica“.

gianluca.santo@olimpiazzurra.com

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top