Judo: a Bratislava quinto posto di Marisa Celletti

Judo-Laszlo-Csoknyai.jpg

Si è conclusa la due giorni dell’European Cup di Bratislava (Slovacchia), che ieri ha visto la vittoria di Marco Maddaloni nella categoria -73 kg.

Quest’oggi è scesa sul tatami una sola rappresentante italiana, Marisa Celletti (-70 kg). La 25enne azzurra ha chiuso la competizione al quinto posto, sconfitta, nella finale per il bronzo, dalla tedesca Sheena Zander. L’oro è andato ad un’altra teutonica, Anne Ritt, che ha sconfitto in finale la ceca Eva Koubkova. L’altro bronzo è stato conquistato dalla polacca Agata Ozdoba.

Le categorie -78 kg e +78 kg vedevano invece solo tre judoka al via. Tra le -78 kg la vittoria è andata alla croata Ivana Maranić sulla tedesca Marie Branser e sulla greca Vasiliki Lymperopoulou, mentre tra le +78 kg ha trionfato l’austriaca Sarah Mairhofer sulla britannica Jodie Myers e sulla polacca Marta Rozga.

Più combattute, invece, le categorie maschili. Nella +81 kg, l’oro è andato all’ungherese László Csoknyai (foto), capace di sconfiggere in finale il tedesco Max Münsterberg. Sul terzo gradino del podio sono finiti il francese Dimitri Gomes-Tavares e lo slovacco Matus Milichovsky.

Vittoria polacca tra i -90 kg, dove la vittoria è stata appannaggio di Maciej Tworzydło. Argento allo slovacco Arpad Szakacs e bronzi a Thorgal Auspert (Belgio) e Frazer Chamberlain (Gran Bretagna).

Proprio la Gran Bretagna si è garantita il successo nella categoria -100 kg, grazie alla prestazione di James Austin. In finale il britannico ha avuto la meglio sul padrone di casa Pavol Jurcik, mentre i bronzi sono finiti al collo del francese Yves-Matthieu Dafreville e dell’austriaco Christoph Kronberger.

Nella massima categoria abbiamo avuto ancora un oro polacco, con Kamił Grabowski, che sul podio è stato accompagnato da Jan Pinta (Rep. Ceca) e dai bronzi Lukáš Hlaváček (Rep. Ceca) e Cédric Medieuf (Francia).

La classifica della tappa slovacca è vinta dalla Gran Bretagna davanti all’Austria ed alla Germania, con l’Italia che si classifica settima, soprattutto grazie all’oro di Marco Maddaloni. Tra gli uomini la miglior squadra è stata la Polonia, che ha fatto meglio di Ungheria, Gran Bretagna ed Italia. Nella classifica femminile il primato spetta invece all’Austria su Germania e Croazia, con l’Italia che termina dodicesima.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Tamas Kovacs

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Tag

Lascia un commento

Top