GP Plouay: colpaccio di Pozzato!

oa-logo-correlati.png

Filippo Pozzato (Lampre-Merida) vince allo sprint la settantasettesima edizione del GP Plouay, tradizionale classica di fine estate, e si fa avanti con grandissima decisione per un posto in squadra ai Mondiali di Firenze.

I grandi team, come Astana, Saxo-Tinkoff e Omega Pharma, controllano la corsa permettendo ad un quartetto composto dall’eritreo Natnael Berhane, dal norvegese Vegard Laengen e dai francesi Christophe Laborie e Julien Fouchard di acquisire un discreto margine, senza però impensierire seriamente il plotone. La corsa si infiamma a 40 km dall’arrivo, quando i fuggitivi sono ormai a portata di mano e altri atleti tentano un contrattacco in più occasioni: tra questi, si segnalano Manuele Boaro, Manuel Quinziato, Alessandro De Marchi e Mirko Selvaggi. Ai -14 è Giovanni Visconti a rompere gli indugi in compagnia dello sloveno Kristijan Koren e del belga Tim Wellens, ma l’atleta della Movistar ottiene poca collaborazione dai compagni ed è costretto ad arrendersi all’inizio dell’ultimo strappo, posto a 5 km dalla conclusione. Negli ultimi tremila metri, Greg Van Avermaet tenta la stoccata decisiva con un colpo da finisseur, ma a volata già lanciata il gruppo torna sul fiammingo; quando la vittoria sembra appannaggio di uno straordinario Giacomo Nizzolo, è invece Filippo Pozzato a trovare la zampata decisiva con una grandissima rimonta e a centrare il secondo successo in poche settimane dopo la Coppa Agostoni, con il brianzolo della RadioShack in seconda posizione.

foto tratta da dotcycle.it

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top