GP Plouay: colpaccio di Pozzato!

oa-logo-correlati.png

Filippo Pozzato (Lampre-Merida) vince allo sprint la settantasettesima edizione del GP Plouay, tradizionale classica di fine estate, e si fa avanti con grandissima decisione per un posto in squadra ai Mondiali di Firenze.

I grandi team, come Astana, Saxo-Tinkoff e Omega Pharma, controllano la corsa permettendo ad un quartetto composto dall’eritreo Natnael Berhane, dal norvegese Vegard Laengen e dai francesi Christophe Laborie e Julien Fouchard di acquisire un discreto margine, senza però impensierire seriamente il plotone. La corsa si infiamma a 40 km dall’arrivo, quando i fuggitivi sono ormai a portata di mano e altri atleti tentano un contrattacco in più occasioni: tra questi, si segnalano Manuele Boaro, Manuel Quinziato, Alessandro De Marchi e Mirko Selvaggi. Ai -14 è Giovanni Visconti a rompere gli indugi in compagnia dello sloveno Kristijan Koren e del belga Tim Wellens, ma l’atleta della Movistar ottiene poca collaborazione dai compagni ed è costretto ad arrendersi all’inizio dell’ultimo strappo, posto a 5 km dalla conclusione. Negli ultimi tremila metri, Greg Van Avermaet tenta la stoccata decisiva con un colpo da finisseur, ma a volata già lanciata il gruppo torna sul fiammingo; quando la vittoria sembra appannaggio di uno straordinario Giacomo Nizzolo, è invece Filippo Pozzato a trovare la zampata decisiva con una grandissima rimonta e a centrare il secondo successo in poche settimane dopo la Coppa Agostoni, con il brianzolo della RadioShack in seconda posizione.

foto tratta da dotcycle.it

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top