Ginnastica, Mondiali -1: i numeri che indosseranno le ginnaste

oa-logo-correlati.png

Prima delle prove podio sono stati ufficialmente consegnati alle ginnaste i dorsali con cui gareggeranno ai Mondiali di ginnastica artistica che scatteranno domani.

Uno dei momenti classici e più scaramantici di ogni rassegna iridata: ogni ginnasta lega le sue gare ai tre numerini, non li scorda mai e tante li collezionano.

 

Vanessa Ferrari vestirà il 170, Carlotta Ferlito ha avuto in dote il 171, Alessia Leolini si spillerà il 172, Francesca Deagostini porterà sulla schiena il 173. Non ci sembra di ricordare particolari ricorrenze con successi importanti delle nostre quattro ragazze. Sottolineiamo sempre che super Vany ha vinto il Mondiale del 2006 con l’indimenticato 363.

 

Gli Stati Uniti si presentano con i numeri più alti del lotto. Simone Biles ha il 229, McKayla Maroney il 231, Kyla Ross il 232. Il 230 di Brenna Dowell non verrà stampato: la stellina a stelle e strisce non verrà schierata, all’ultimo momento.

 

Per la Russia: il 210 ad Anna Rodionova, il 211 ad Aliya Mustafina, il 212 a Tatiana Nabieva. La Paseka non parteciperà alla rassegna iridata.

La Romania ha regalato il 204 a Larisa Iordache, il 205 alla stella Sandra Izbasa, il 203 ad Anila Stanila.

La Cina si presenta con: 118 a Yao Jinnan,119 a Shang Chunsong,120 a Zeng Siqi,121 a Huang Huidan.

L’eterna Oksana Chusovitina ha in mano il 233, uno dei tanti numeri di una carriera infinita. La svizzera Giulia Steingruber si presenterà col 218.

 

Per il Giappone: 176 ad Asuka Teramoto,177 a Natsumi Sasada,178 a Yu Minobe,179 a Mai Murakami.

Per la Gran Bretagna: 145 a Rebecca Downie,146 a Hannah Whelan,147 a Rebecca Tunney,148 a Ruby Harrold.

Per la Germania: 149 ad Elisabeth Seitz,150 a Sophie Scheder,151 a Pauline Schaefer,152 a Cagla Akyol.

Per il Canada:110 a Elisabeth Black, 111 a Maegan Chant, 112 a Kaitlyn Hofland,113 a Victoria Moors.

 

Terminiamo con una veloce carrellata sulle altre ginnaste più interessanti: 200 alla nordcoreana Un Jong Hong, 238 alla vietnamita Thi Ha Thanh Phan, 133 alla dominicana Yamilet Pena Abreu, 154 alla greca Vasiliki Millousi, 157 all’ungherese Dorina Boczogo, 138 alla spagnola Roxana Popa, 134 all’egiziana Fadwa Mahmoud.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top