Europei basket 2013: fantastico bis dell’Italia, le pagelle degli azzurri

oa-logo-correlati.png

Non svegliateci più da questo meraviglioso sogno europeo. L’Italia batte anche la Turchia ed ottiene la seconda vittoria negli Europei di basket, che si stanno disputando in Slovenia. Gli azzurri fanno ancora meglio rispetto al match di ieri sera con la Russa e dominano gli avversari. Adesso la qualificazione alla seconda fase è molto vicina. Qui di seguito potete trovare le pagelle dei nostri fantastici dodici:

ARADORI 9: una prestazione al limite della perfezione. Miglior marcatore degli azzurri con 23punti e un mostruoso 9/10 dal campo. Nel terzo quarto spacca in due la partita con una serie di triple interminabile. Incontenibile.

GENTILE 8,5: una ripresa fenomenale, nella quale diventa protagonista insieme ad Aradori. Anche lui trova con una facilità incredibile la via del canestro sia in penetrazione che dall’arco. Chiuderà con 20punti, massimo in carriera in nazionale

ROSSELLI s.v: solo panca per lui oggi

VITALI 6,5: semplicemente eroico quando Pianigiani lo butta nella mischia nel ruolo di ala grande. Si mette a fare a sportellate con Ilyasova e vince il duello. Uno dei simboli dell’Italia tutto cuore e grinta di queste due gare.

POETA 6,5: nelle rotazioni è il terzo play, ma quando entra in campo ci mette sempre più del 100% di quello che ha. Porta energia in attacco e in difesa. Esempio da seguire.

MELLI 8,5: non aveva ancora convinto come centro, ma il giovane milanese oggi si supera e all’intervallo viene votato come migliore in campo dalla Fiba. Chiuderà con quattordici punti e 10 rimbalzi. Semplicemente strepitoso.

BELINELLI 7,5: ancora una volta parte fortissimo e brucia per due volta la retina sulla sirena della fine dei primi due quarti. Nel finale paga un pizzico di stanchezza, ma nel referto i punti segnati sono diciassette. Il leader di questa nazionale

DIENER 6: ci si aspetta molto di più dal play italo-americano, che non sembra ancora trovato le chiavi del gioco azzurre. Solo questione di tempo, perchè il talento è immenso e quando si accende fa male

CUSIN 6,5: anche oggi lotta come un leone contro i giganti turchi. Meno efficace di ieri, soprattutto in attacco, ma dà comunque un grande contributo alla causa azzurra

DATOME 6: serata da dimenticare al tiro per Gigi, che chiude con zero punti. Restano comunque alcune piccole cose importanti, che dimostrano che il sardo non abbia mai mollato di testa.

MAGRO s.v: oggi solo panca per il giovane della Reyer

CINCIARINI 6: anche lui come Diener non brilla, ma ha il merito di segnare una tripla importantissima nel terzo quarto.

PIANIGIANI 9: la guida, il maestro di un gruppo che sta facendo emozionare tutta l’Italia. La sua nazionale è tutta cuore, grinta e voglia di vincere. L’atteggiamento giusto per realizzare qualcosa di grande.

 

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

foto tratta da fibaeurope.com

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top