CIO: Lance Armstrong non ha restituito la medaglia olimpica

Ciclismo-Vyacheslav-Ekimov-Jan-Ullrich-Lance-Armstrong.jpg

Dopo la cancellazione di tutti i risultati ottenuti tra il 1999 ed il 2005, il CIO aveva chiesto a Lance Armstrong di restituire la medaglia di bronzo vinta alle Olimpiadi di Sydney 2000 nella prova a cronometro, chiusa alle spalle del russo Vjačeslav Ekimov e del tedesco Jan Ullrich. Ieri, però, il vicepresidente del CIO, Thomas Bach, uno dei candidati alla successione di Jacques Rogge, ha fatto sapere da Buenos Aires che l’ex ciclista statunitense non ha ancora fatto pervenire al Comitato Olimpico Internazionale la medaglia.

Dobbiamo ancora recuperare la medaglia, e spero che riusciremo a trovare una soluzione. Ma giuridicamente il caso è chiuso per il CIO. Continueremo a lavorare con il Comitato Olimpico degli Stati Uniti, l’USOC, per recuperarla”, ha spiegato Bach. La decisione, annunciata il 17 gennaio, non è stata contestata da Lance Armstrong, che del resto ha ammesso di aver fatto uso di sostanze dopanti durante la sua carriera, e quindi dal punto di vista legale il suo risultato è già stato cancellato. Resta però da effettuare l’atto simbolico della restituzione della medaglia.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Mike Powell /Allsport

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top