Basket: Rodman torna in Corea del Nord per allenare

Basket-Dennis-Rodman-Kim-Jong-Un.jpg

L’ex giocatore dei Chicago Bulls e dei Detroit Pistons, Dennis Rodman, è da tempo amico del leader nordcoreano Kim Jong-Un. Il cestitsta statunitense si reca spesso in Corea del Nord a fare visita a Kim, nonostante le critiche ricevute dal governo statunitense, e questa volta darà anche una mano dal punto di vista tecnico alla nazionale di basket del Paese asiatico.

Alcune voci lo volevano addirittura CT della nazionale nordcoreana di basket in vista di Rio 2016, ma è stato lo stesso Rodman a ridimensionare la notizia, facendo sapere che comunque lavorerà con lo staff tecnico locale per una settimana, dando una mano con la sua preziosa esperienza. In realtà il malinteso è stato creato proprio da lui, che dichiarando laconicamente “allenerò la Corea del Nord” aveva lasciato intendere che si trattasse di un vero e proprio contratto da commissario tecnico.

Nel mese di dicembre, quindi, Rodman si recherà nuovamente a Pyongyang per aiutare il team della Repubblica Popolare a preparare una sfida che verrà organizzata contro una selezione di giocatori statunitensi, incluse alcune vecchie glorie dell’NBA, invitate dallo stesso Rodman. Il match è previsto per il mese di gennaio, mentre alcuni parlano anche di una tournée europea in giugno, nel caso in cui Rodman decida di prolungare la sua collaborazione con i nordcoreani.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top