America’s Cup: Oracle aggancia ETNZ

oa-logo-correlati.png

Rimonta completata! Oracle vince anche le ultime due regate e raggiunge Emirates Team New Zealand a quota 8. Nell’ultimo match race disputato i kiwi sono stati capaci di partire meglio rimanendo in testa sino alla seconda boa; qui tuttavia i neozelandesi hanno perso la concentrazione, commettendo una serie di errori e lasciando via libera a James Spithill che non ci ha pensato due volte a prendere il comando della gara. Alla fine i secondi che separano i due catamarani sono 55. Un’enormità.

Race 17 Performance Data

  • Course: 5 Legs/10.11 nautical miles
  • Elapsed Time: OTUSA – 24:04, ETNZ – 24:31
  • Delta: OTUSA +:27
  • Total distance sailed: OTUSA – 11.8 NM, ETNZ – 11.6 NM
  • Average Speed: OTUSA – 29.62 knots (34 mph), ETNZ – 28.63 knots (33 mph)
  • Top Speed: OTUSA – 44.02 knots (51 mph), ETNZ – 46.33 knots (53 mph)
  • Windspeed: Average – 16.8 knots, Peak – 20.0 knots

Race 18 Performance Data

  • Course: 5 Legs/10.11 nautical miles
  • Elapsed Time: OTUSA – 22:01, ETNZ – 22:55
  • Delta: OTUSA +:54
  • Total distance sailed: OTUSA – 11.7 NM, ETNZ – 11.9 NM
  • Average Speed: OTUSA – 31.92 knots (37 mph), ETNZ – 31.23 knots (36 mph)
  • Top Speed: OTUSA – 45.79 knots (53 mph), ETNZ – 47.57 knots (55 mph)
  • Windspeed: Average – 19.3 knots, Peak – 21.8 knots

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top