Achille Polonara in esclusiva: “La nazionale, un grande gruppo”

oa-logo-correlati.png

VARESE – Uno dei giocatori più rappresentativi della Cimberio Varese è senza dubbio Achille Polonara, ala approdata l’anno scorso in Lombardia dopo una lunga avventura a Teramo. Incontrato ieri durante la presentazione della squadra per il 2013-2014, il marchigiano classe 1991 ha voluto ripercorrere la sua estate caratterizzata dall’esperienza in azzurro: “I mesi di luglio e agosto sono stati abbastanza travagliati per me. Un problema alla caviglia mi ha costretto a lasciare anzitempo il ritiro della nazionale, impedendomi di giocare le mie carte per l’Europeo. Comunque, in quei giorni mi sono reso conto subito della grande forza del gruppo di Pianigiani: le critiche che arrivavano dall’esterno hanno rappresentato uno spunto per dimostrare a tutti il reale valore dell’Italia, con un collettivo davvero compatto che poi ha ottenuto lo straordinario risultato noto a tutti“.
Nella scorsa stagione, Polonara ha vissuto “un’avventura molto positiva e al tempo stesso molto importante per me, visto che era il mio primo anno lontano da casa. Purtroppo un altro infortunio, in concomitanza dei playoff, mi ha impedito di rendere al meglio, però sono convinto di poter dimostrare nuovamente le mie qualità già quest’anno. Non ho notato grandi cambiamenti tra la gestione di coach Vitucci e quella di Frates: la mentalità vincente mi sembra la stessa”. Per finire, uno sguardo a quelle che potrebbero essere le potenziale sorprese del campionato:Attenzione a Sassari e Venezia“-prosegue Polonair, com’è stato ribattezzato dai tifosi – “perché mi sembrano quelle meglio attrezzate per stupire tutti“. A Varese, invece, dopo l’exploit è il tempo delle riconferme…o dei miglioramenti.

foto tratta da varesenews.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top