Volley, Grand Prix: le pagelle di Italia-Russia

Italia-femmininile-Russia.jpg

Ieri pomeriggio la Nazionale femminile di volley commetteva il primo passo nel Grand Prix perdendo per 3-1 contro la Russia nella tana di Ekaterinburg. Di seguito le pagelle delle azzurre scese in campo.

 

INDRE SOROKAITE: 7,5. Sarebbe stato un voto più alto se le azzurre avessero vinto. Il nostro martello gioca però molto bene in termine realizzativi (addirittura 20 punti), anche se va sotto al 40% in fase offensiva. Sostituisce egregiamente la Diouf (ferma per un disturbo intestinale) e bagna alla grande l’esordio di una certa importanza con la maglia azzurra.

 

PASSI INDIETRO RISPETTO A MONTICHIARI: 4. Sembrava a tratti un’altra Nazionale rispetto a quella della scorsa settimana, pur non dimenticandoci che di fronte c’era un altro avversario. La ricezione è totalmente crollata sotto i colpi delle avversarie, il muro non ha retto ed è stato poco realizzativo (7 punti, la metà della Russia), il servizio non ha portato praticamente nulla.

 

CATERINA BOSETTI: 5. Anche lei va poco oltre il 30% in attacco, inventa poco e non chiude in diverse occasioni, fermata dallo strapotere delle avversarie.

CAROLINA COSTAGRANDE: 4. Il 25% scarso con cui attacca la dice lunga sulla sua partita. Troppo altalenante, non riesce mai a dare la sterzata al match come invece ci aspettavamo.

 

MARTINA GUIGGI: 6. Un buona capitana per grinta e cattiveria, ma lo standard di gioco è nettamente al di sotto rispetto alle ultime uscite. Non realizza nessun punto a muro (fatto assai strano per una centrale) e si limita a cinque punti in attacco.

VALENTINA ARRIGHETTI: 6+. Idem come sopra, ma ha una miglior vena realizzativa (8 punti, ma sempre in attacco).

 

NOEMI SIGNORILE: 6-. Ordinata e pulita come sempre, ma questa volta serviva davvero qualcosa di più per proporre alzate interessanti e capaci di scardinare la difesa avversaria.

MONICA DE GENNARO: 5. Affonda contro le bombe di Goncharova, Kosheleva e Chaplina.

 

CRISTINA BARCELLINI, LETIZIA CAMERA, CRISTINA CHIRICHELLA, VALENTINA FIORIN: S.V. Solo alcuni scambi (le prime due entrano nel terzo set senza realizzare punti; le altre due entrano nel quarto e realizzano rispettivamente uno e due punti).

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top