Tennis, Us Open 2013: l’analisi dei favoriti

tennis-campo-us-open-worldtennismagazine.jpg

Ultime ore prima degli US Open 2013, ultimo Slam stagionale in programma da lunedì sui campi in cemento di Flushing Meadows: grande attesa per il tabellone maschile che vede ai nastri di partenza tutti i big del circuito mondiale Atp.

Dall’esito dei sorteggi, si profila una sorta di “finale anticipata” tra Roger Federer e Rafael Nadal che potrebbero scontrarsi già nei quarti di finale anche se finora nel torneo di New York non si sono ancora sfidati.

Rafa però dovrebbe avere un cammino tutt’altro che semplice, trovando sulla sua strada verosimilmente Vasek Pospisil, uno tra Fernando Verdasco (27) e Nikolay Davydenko mentre agli ottavi l’avversario designato potrebbe essere con molta probabilità quel John Isner (13) sempre molto insidioso sul veloce.

Re Roger invece ha un cammino meno irto di difficoltà con lo sloveno Grega Zemlja e uno tra Giraldo e Berlocq nei primi due turni e lo statunitense Sam Querrey (26) probabile avversario al terzo turno. Kei Nishikori (11) e Tommy Robredo (19) sono gli accreditati per sfidarlo agli ottavi.
David Ferrer (4) e Richard Gasquet (8) sembra un altro quarto di finale possibile ma c’è l’insidia Jerzy Janowicz (14) per lo spagnolo e del croato Milos Raonic (10) per il francese: possibile outsider anche il lettone Ernests Gulbis (30) pronto ad infilarsi nel segmento di tabellone che appare quello più equilibrato del torneo.

Novak Djokovic (1) cerca la sua quinta finale a New York, la quarta consecutiva: dopo il lituano Ricardas Berankis, l’insidia potrebbe essere rappresentata dal nostro Fabio Fognini (16) pronto a sfidare Nole negli ottavi in caso di percorso liscio: nei quarti invece si profila uno scontro con Juan Martin Del Potro (6), già trionfatore nel 2009 a New York.

Andy Murray (3) tra tutti i big è quello con il tabellone più agevole: Leonardo Mayer, Juan Monaco (28) e uno tra Seppi (20) e Almagro (15) dovrebbero essere le insidie negli ottavi, mentre ai quarti ipotetico ballottaggio tra Tomas Berdych (5) e Stanislas Wawrinka (9).

Insomma New York si appresta a vedere una parata di stelle: dal tabellone sembrerebbe essere una sfida a due tra Nadal e Djokovic, ma non è da escludere nessuna sorpresa anche nei primissimi turni…

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Twitter @Giannoviello

Lascia un commento

Top