ItalBasket: contro la Bosnia arriva la vittoria, ma c’è la tegola Mancinelli

basket-stefano-mancinelli-cantù-laprovinciadicomo.jpg

Non bastassero già le defezioni di Gallinari, Bargnani e Polonara, coach Simone Pianigiani deve fare i conti con una ulteriore defezione in vista dei prossimi Europei in programma dal 4 al 22 settembre prossimi in Slovenia: la Risonanza magnetica alla quale si è sottoposto Stefano Mancinelli ha evidenziato la presenza di una distrazione muscolare di secondo grado del gemello mediale della gamba destra per l’infortunio patito nella gara contro la Lituania nella prima giornata dell’Akropolis Eurobank di Atene.

I tempi di recupero, purtroppo si legge in una nota pubblicata sul sito della Federazione, sono superiori a quelli necessari per poter partecipare all’EuroBasket 2013.

Mancinelli e Pianigiani hanno concordato che il giocatore non lasci il raduno per poter continuare ad essere il capitano della Nazionale anche fuori dal campo, continuando altresì le terapie idonee con lo staff medico azzurro.

Passa in secondo piano quindi il secondo incontro dell’Acropolis Cup, disputato contro la Bosnia Erzegovina e vinto per 73-62: in quintetto si parte con Aradori, Belinelli, Diener, Cusin e Datome. Proprio quest’ultimo ispira la partenza sprint azzurra che vede il vantaggio di 4 lunghezze alla fine del primo quarto; gli azzurri reggono ed all’intervallo il tabellone recita Italia 35-Bosnia 29 con gli azzurri a referto in questo modo:Vitali 5, Datome 5, Diener 6, Gigli 2, Cinciarini 6, Belinelli 3, Aradori 8.

Al rientro in campo gli ospiti si fanno sotto minacciosi e con una buona difesa passano avanti di un solo punto fine del terzo quarto, ma dopo l’ultimo intervallo la reazione azzurra è decisa e con una grande difesa Belinelli e compagni portano a casa la partita con un eloquente parziale finale di 19-7.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Twitter @Giannoviello

Lascia un commento

Top