Basket: la Spagna batte la Francia in extremis

Basket-Francia-Spagna-Tony-Parker-Josè-Calderon.jpg

Dopo la vittoria spagnola di Madrid, la Francia cercava il riscatto contro gli iberici a Montpellier, contando soprattutto sul rientro di Tony Parker, assente nel primo incontro con i campioni europei in carica. Nonostante i 29 punti del playmaker dei San Antonio Spurs, però, la Francia si è arresa all’ultimo secondo con il punteggio di 85-84, proprio su un tiro mancato di Parker alla sirena.

Per la Francia la Spagna costituisce ormai una vera e propria bestia nera, dopo la finale degli Europei 2011, i quarti di finale di Londra 2012 ed i due incontri preparatori giocati in questi giorni in vista del torneo continentale. Per la Spagna invece prosegue il percorso netto che vede gli iberici continuare nella striscia vincente pre-Europei.

La vittoria spagnola ed una botta al ginocchio non privano comunque Tony Parker del titolo di MPV dell’incontro, con 29 punti e due assist. Molto bene anche Nicolas Batum, che oltre a 17 punti mette insieme 9 rimbalzi, sfiorando la doppia doppia. Tra gli spagnoli José Calderón è il miglior marcatore (11), seguito da Sergio Lull (10).

FRANCIA – SPAGNA 84-85

Francia: 29 canestri (7 su 21 da tre) su 56 tiri – 19 tiri liberi su 25 – 27 rimbalzi (Batum 9) – 10 assist (Batum e Parker 2) – 11 palle perse (Diaw 3) – 26 falli personali
Marcatori: Lauvergne (0), Batum (17), Petro (6), Kahudi (0), Parker (29), Heurtel (10), Pietrus (2), De Colo (4), Diaw (8), Ajinça (6), Gelabale (2)

Spagna: 29 canestri (7 su 20 da tre) su 53 tiri – 20 tiri liberi su 25 – 21 rimbalzi (M. Gasol 6) – 15 assist (M. Gasol 4) – 9 palle perse (Rubio 3) – 26 falli personali
Marcatori: Aguilar (5), Fernández (7), Rodríguez (7), Rey (2), Calderón (11), Rubio (7), Claver (0), San Emeterio (2), Llull (10), M. Gasol (26), Gabriel (3), Mumbrú (5)

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Tag

Lascia un commento

Top