Atletica, finalmente Howe! Ma gli otto metri sono lontani

oa-logo-correlati.png

Il Decanation ci restituisce finalmente Andrew Howe. Il vicecampione mondiale di Osaka 2007 è sano e in piena salute, anche se la condizione è lontanissima dall’essere al top dopo un anno di inattività e tre di assenza dalla Nazionale.

A Valence (Francia), il laziale non riesce a saltare oltre 7.43m all’ultimo tentativo (di quattro, in precedenza due nulli e un 7.33). Una prova di fiducia, con un approccio tecnico che è comunque stato valido, con una rincorsa ritrovata dopo soli 50 giorni di allenamento. Ma il lavoro da fare è ancora tantissimo: speriamo che l’inverno gli permetta di mettere fieno in cascina e di ripresentarsi al top in un 2014 che deve rilanciarlo.

Certo aveva detto di avere nelle gambe gli otto metri, ma siamo ancora lontani: anche i Campioni non possono azzeccare la prova al primo colpo.

Da annotare i 7.81m con cui Teddy Tamgho, entrato nella storia con gli over18 metri nel triplo, è arrivato secondo davanti al 7.69 di Chris Taylor, campione olimpico del triplo. Vittoria per Sergey Polyanskiy (7.88).

 

Gli Stati Uniti d’America, campioni in carica, hanno vinto la competizione (137 punti) davanti alla Russia (121) e alla Francia (121). A seguire Germania (104), la macroregione dei Balcani (87), l’Ucraina (72), la macroregione della Scandinavia (54). Ultima l’Italia con 46 punti.

Abbiamo portato una Nazionale sperimentale e giovanile, con 16 atleti che vestivano l’azzurro per la prima volta in carriera.

 

Altri risultati di rilievo. 50.53 di Francesca McCorony sui 400m; 2:00.59 di Alysia Montano sugli 800m; 1.92 di Mariya Kuchina nell’alto davanti a Briggetta Barrett (1.92); 71.88 del martello di Tatyana Lysenko; 5.70 di Renaud Lavillenie nell’asta.

 

Risultati degli italiani:

FEMMINILE:

100m: Laura Gamba (12.38, ultima)

400m: Elena Bonfanti (53.15, ultima)

800m: Lorenza Canali (2:08.23, ultima)

1500m: Valentina Bernasconi (4:29.82, quinta)

100m ostacoli: Micol Cattaneo (13.28, sesta)

3000m siepi: Valeria Roffino (10:17.43, quinta)

Alto: Desiree Rossit (1.75, ultima)

Lungo: Tania Vicenzino (6.30, sesta)

Peso: Julaika Nicoletti (16.22, quarta)

Martello: Micaela Mariani (60.37, ultima)

 

MASCHILE:

100m: Giovanni Galbieri (10.72, sesto)

400m: Davide Re (47.53, sesto)

800m: Michele Oberti (1:51.96, ottavo)

1500m: Stefano Guidott-Icardi (3:59.92, ultimo)

110m ostacoli: Hassane Fofana (14.14, sesto)

3000m siepi: Devis Licciardi (8:42.54, quarto)

Asta: Marco Boni (5.10, ultimo)

Lungo: Alessio Guarini (7.50, sesto)

Peso: Daniele Secci (17.38 ultimo)

Martello: Simone Falloni (68.48, ultimo)

 

(foto Fidal)

Tag

Lascia un commento

Top