Tennis: Seppi e Fognini ok, fuori Lorenzi e la Vinci

tennis-seppi-fognini-federtennis.jpg

Sorrisi dall’Inghilterra, lacrime in Olanda: la giornata del tennis italiano si conclude con due vittorie ed altrettanti sconfitte nei tornei Atp e Wta.

Tra gli uomini ad Eastbourne, Seppi e Fognini avanzano ai quarti: l’altoatesino ha sconfitto per 36 75 63 il 21enne statunitense Ryan Harrison, numero 84 del ranking. Nel replay della semifinale dello scorso anno di questo torneo, Seppi ha avuto nuovamente la meglio: dopo un primo set negativo, con un grande servizio nel secondo set il bolzanino ha vinto la seconda frazione, grazie anche ad un break al dodicesimo gioco. Tutto in discesa il terzo set: dopo aver mancato due break al quarto game, Seppi ha strappato il servizio all’avversario sul 3-2 ed ha vinto con regolarità sul qualificato americano, seguendo i turni di battuta.
Nei quarti sfiderà Radek Stepanek, vincitore sul numero 3 Kohlschreiber: nei quattro precedenti, nessuna vittoria di Seppi.

Successo in rimonta anche per Fabio Fognini: il ligure, testa di serie numero 8, ha battuto lo slovacco Martin Klizan, numero 35 del ranking mondiale con lo score finale di 67 (6) 62 62; dopo aver annullato due set point nella prima partita, sciupandone una nel tie break, Fognini si è nettamente ripreso ed ha chiuso in scioltezza secondo e terzo set. Nei quarti affronterà il croato Ivan Dodig, giustiziere al secondo turno della testa di serie numero uno, il canadese Milos Raonic. In parità i precedenti con l’azzurro che ha vinto l’ultimo, nel febbraio scorso a Torino in Coppa Davis sulla terra rossa indoor.

Dall’erba olandese le note negative: Lorenzi ha ceduto al top ten svizzero Stanislas Wawrinka in due per 63 76(8),  sciupando un set point nel tie break sul 7-6. Clamoroso ko in campo femminile per Roberta Vinci, che cede nettamente alla Halep per 60 61, non entrando mai in partita e confermando la tradizione negativa con la rumena, già vincitrice poche settimane fa agli Internazionali d’Italia.

A Wimbledon proseguono le qualificazioni: nel tabellone femminile tris azzurro al turno decisivo, con Dentoni, Burnett e Camerin che superano brillantemente il secondo turno. Tra gli uomini Cipolla va fuori al 5° set al turno decisivo, mentre Naso è stato sconfitto al secondo turno.

gianluigi.noviello@olimpiazzurra.com

Twitter: @Giannoviello

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top