Roland Garros 2013: memorabile Nadal, sconfitto Djokovic ed è finale

oa-logo-correlati.png

Rafael Nadal è il primo finalista del Roland Garros 2013. Lo spagnolo raggiunge così la sua ottava finale della carriera a Parigi (non perde una semifinale sulla terra dal torneo di Umago del 2003) e lo fa al termine di una battaglia, di una maratona meravigliosa contro Novak Djokovic, sconfitto in cinque set con il punteggio di 6-4 3-6 6-1 6-7 9-7 dopo oltre quattro ore e mezza di gioco.  

Passando alla cronaca del match, nel primo set l’equilibri persiste fino al settimo gioco quando Nadal riesce a strappare il servizio a Djokovic, portandosi sul 4-3 in proprio favore. Un break che risulterà decisivo, perchè lo spagnolo riuscirà a tenere il proprio turno di battuta, portandosi così a casa la prima frazione.  Nel secondo è ancora una volta lo spagnolo ad ottenere un break di vantaggio nel quinto gioco, ma da quel momento Nole diventa una furia: il numero uno del mondo conquista i successivi quattro game, togliendo la battuta per ben due volte al maiorchino e riportando in parità il match.

Uno sforzo fisico che Djoko paga a carissimo prezzo nel terzo set. Infatti il serbo crolla fisicamente e Nadal ne approfitta immediatamente e sale in maniera decisiva sul 5-0. Un set vinto molto facilmente e che poteva lasciar presagire ad una vittoria semplice per il campione uscente. Invece nel quarto set Djokovic si riprende e il match si alza nuovamente di tono: il break di Rafa sul 4-4 lo porta a servire per il match, ma Nole resiste e pareggia, ma incredibilmente il copione si ripete anche nei due giochi successivi e di conseguenza si va al tiebreak, dove la spunta il serbo per 7-3.

Il quinto e ultimo set merita un capitolo a parte e forse un paragrafo nella storia del tennis, perchè i due giocatori mettono in campo tutto il talento,la classe, la grazia di cui dispongono, dando vita ad una sfida memorabile. Un susseguirsi continuo di emozioni e che comincia fin da subito con Djokovic che ottiene il break in apertura e sale fino al 4-3, prima che nell’ottavo game con due dritti incredibili lo spagnolo pareggia i conti. Da quel momento si gioca praticamente un altro set e lo spettacolo diventa ancora più emozionante. L’equilibrio persiste fino al sedicesimo game sull’8-7 in favore dello spagnolo: Nadal è fantastico nel game di battuta di Nole e si conquista tre match point anche grazie a due errori del serbo. Un altro dritto finito lungo mette fine alla partita e regala al maiorchino la finale.

Il più forte sulla terra rossa è ancora lui ed ora Nadal aspetta il vincente dell’altra semifinale tra il connazionale David Ferrer e l’idolo di casa Jo-Wilfried Tsonga. Aspettiamoci un’altra battaglia tra due tennisti che hanno una chance unica di agguantare la loro prima finale della carriera al Roland Garros.

 

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

foto tratta da bleacherrereport.com

Tag

Lascia un commento

Top