Golf: Gagli, Tadini e Delpodio al Lyoness Open

oa-logo-correlati.png

L’ultima tappa di avvicinamento allo U.S. Open è austriaca, con il Diamond CC di Atzenbrugg che farà da palcoscenico al Lyoness Open presented by Greenfinity. Proprio per l’incombenza del Major americano, molti big non prenderanno parte ad un torneo dal montepremi di € 1.000.000 e dove la corsa al titolo appare più che mai incerta.

Un grande favorito, però, c’è ed è anche il campione uscente, ovvero l’idolo di casa Bernd Wiesberger. Il 27enne viennese ha tutte le carte in regola per festeggiare nuovamente di fronte al proprio pubblico e può vantare anche un ottimo stato di forma, visti i recenti piazzamenti al Nordea Masters (3°) e al BMW PGA Championship (12°). Non sarà una passeggiata, perché tra i pretendenti alla vittoria finale c’è una brillante coppia spagnola, formata da Miguel Angel Jimenez e da Pablo Larrazabal, sempre presente nella top 15 nelle ultime settimane; l’esperienza di Thomas Bjørn, il francese Grégory Bourdy, l’olandese Joost Luiten, il portoghese Ricardo Santos e l’inglese David Horsey. Si preannuncia, comunque, un torneo come favorevole anche a dei possibili outsider.

In Austria non ci saranno le tre punte di diamante italiane (i fratelli Molinari e Manassero), quindi le speranze sono riposte in Lorenzo Gagli, Alessandro Tadini e Matteo Delpodio.
Il fiorentino sta vivendo un momento nero, nerissimo, con nessun taglio superato negli ultimi cinque tornei. Urge una scossa, necessaria per non rovinare una stagione che era iniziata con il piede giusto. E il Lyoness Open potrebbe rappresentare l’occasione giusta per reagire, approfittando anche di un field non di altissima qualità. Non possono accontentarsi di superare il taglio, questa volta, sia Tadini che Delpodio, alla luce del montepremi non di certo faraonico; i due piemontesi dovranno puntare in alto per poter mettere più fieno in cascina possibile in chiave money list, dove occupano rispettivamente la 148ma e la 124ma posizione.

Foto: Getty Images

daniele.pansardi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top