Giochi del Mediterraneo 2013, pallanuoto: Settebello sconfitto dalla Grecia

oa-logo-correlati.png

Già qualificato per le semifinali, il Settebello perde l’ultima gara del girone A ai Giochi del Mediteranneo 2013 di Mersin, cedendo per 5-8 alla Grecia:  i ragazzi di coach Campagna affronteranno la Croazia nella semifinale in programma domani alle ore 19:30.

L’avvio di gara è stato terribile per gli azzurri, sotto 3-0 nel primo periodo, poi nella seconda frazione arriva la rimonta azzurra fino al 4-3, ma si va al secondo intervallo con gli ellenici avanti di due lunghezze. Nel terzo e quarto tempo, la Grecia ha gestito il vantaggio, chiudendo sul 8-5 finale.

Siamo partiti male – ha spiegato Campagna – Abbiamo reagito bene ma tardi, poi ci è mancata la lucidità per concretizzare in attacco. La Grecia ha giocato molto bene. Con la Croazia sarà una grande partita e un test ancora più severo“.
Il Settebello, bronzo uscente, è sempre salito sul podio nelle ultime tre edizioni della rassegna mediterranea, ma l’oro manca dal 1993 nell’edizione francese di Languedoc-Roussillon. In sedici partecipazioni il medagliere azzurro è di 6 ori (1955 a Barcellona, 1963 a Napoli, 1975 ad Algeri, 1987 a Latakia, 1991 ad Atene, 1993 a Languedoc-Roussillon), 6 argenti e 2 bronzi per 14 medaglie. L’unica volta in cui l’Italia non è salita sul podio è accaduto a Bari 1997.

Grecia-Italia 8-5
Grecia: Tsalkanis, Mylonakis 1, Gouvis, Genidounias, Foundoulis 2, Pontikeas, Christos Afroudakis 1, Delakas 1, Mourikis 2, Kolomvos, Gounas, Vlachopoulos 1, Galanidis. All. Kehagias.
Italia: Tempesti, Perez, Gitto, Figlioli, Giorgetti 1, Felugo 1, Figari, Gallo 2, Presciutti, D. Fiorentini, Aicardi 1, Sadovyy, Del Lungo. All. Campagna.
Arbitri: Colominas (Spa) e Matache (Rou).
Note: parziali 3-0, 2-3, 2-1, 1-1. Nessuno uscito per limite di falli.

gianluigi.noviello@olimpiazzurra.com

Twitter: @Giannoviello

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top