Mersin 2013, pallamano: ok gli uomini, le donne cedono di misura al Montenegro

oa-logo-correlati.png

Terza giornata del torneo di pallamano dei Giochi del Mediterraneo 2013, che si stanno svolgendo a Mersin, in Turchia: una buona giornata per le due Nazionali, impegnate rispettivamente contro Macedonia e Montenegro.

La Nazionale maschile, questa mattina, si è imposta 33-20 sulla Macedonia, riscattando le due sconfitte nelle giornate precedenti. E’ stata una partita a senso unico, con gli azzurri protagonisti fin da subito, in particolare Skatar e Radovcic e Gaeta.

Franco Chionchio, DT azzurro, a fine partita:

“Oggi il merito della vittoria è di tutta la squadra, che con grande umiltà si è riscattata dopo la sconfitta di ieri. Abbiamo bloccato la Macedonia dall’inizio. Primo tempo sul 19-10 per noi, con uno spirito di squadra fantastico da parte nostra. L’atteggiamento è stato quello di una grande squadra: anche con 8-9 reti di vantaggio, non ci siamo mai rilassati, non abbiamo mai abbassato la guardia. Così come ieri abbiamo sbagliato atteggiamento in campo, oggi invece abbiamo fatto una grande partita.

Non abbiamo vinto nulla, lo sappiamo. Ma queste partite ci dimostrano che siamo una buona squadra. È stata una vittoria schiacciante, come atteggiamento e come modo di stare in campo. Posso solo fare i complimenti ai ragazzi. Oggi hanno segnato 10 dei nostri giocatori. Questo significa che chi doveva emergere, come Skatar, Radovcic o Gaeta, lo ha fatto, ma anche tutti gli altri hanno detto la loro. Una vittoria di squadra, davvero. Domani riposiamo, poi ci aspetta la Serbia. Loro sono una squadra molto forte, sotto tutti gli aspetti. Ma io confido molto nel nostro atteggiamento. Loro non potranno sottovalutarci e siamo convinti di giocarcela”.

Maione e compagni torneranno nuovamente in campo il 27 giugno per affrontare la Serbia e tentare la qualificazione alle semifinali.

La Nazionale femminile è stata protagonista di un’ottima gara contro le Campionesse d’Europa del Montenegro, cedendo solo nei minuti finali: 18-19 il risultato finale. Domani Fanton e compagne si giocheranno l’accesso alle semifinali con la Turchia.

michelepio.pompilio@olimpiazzurra.com

foto tratta da figh.it

Tag

Lascia un commento

Top