Giochi del Mediterraneo 2013: grande attesa per lo sci nautico

oa-logo-correlati.png

Nato nel 1928 su invenzione di Ralph Samuelson, lo sci nautico farà nuovamente presenza ai Giochi del Mediterraneo 2013 di Mersin, dopo il debutto avvenuto quattro anni fa a Pescara. Sarà una vetrina importante per lo sport estivo, che in passato è stato ospitato solo a scopo dimostrativo alle Olimpiadi del 1972 a Monaco di Baviera.

In Germania furono protagonisti due italiani, Roby Zucchi e Max Hofer: il primo, per anni presidente federale, trionfò nello slalom ed ottenne un ottavo ed un settimo posto nella figura e nel salto. Hofer invece, dopo un sesto posto nella figura, centrò il secondo gradino del podio nella gara di salto; non vi fu invece alcuna partecipante in campo femminile.

Attualmente lo sci nautico in Italia è una disciplina diffusa in tutta la nazione, con 88 società attive in 15 regioni: a capo della Federazione c’è Silvio Falcioni, che ricopre anche l’incarico di Presidente del Comitato Mediterraneo e di Vice Presidente della Federazione Mondiale.

A Mersin saranno quattro gli azzurri in gara, in campo nello slalom, unica disciplina ammessa all’Ataturk Park: per il wakeboard  e le figure infatti, lo scarso numero di partecipanti sia in campo maschile che femminile ha fatto optare gli organizzatori della rassegna mediterranea a cancellare le gare in programma.

gianluigi.noviello@olimpiazzurra.com

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top