Froome-Contador, a voi!

oa-logo-correlati.png

Da mesi, ormai, si attende il Tour de France 2013 per assistere ad un duello che si preannuncia veramente interessante: stiamo parlando di quello tra Chris Froome e Alberto Contador.

In assenza di Vincenzo Nibali e Bradley Wiggins e con un Andy Schleck sul quale è lecito avere almeno un punto interrogativo, il primo gradino del podio di Parigi sembra essere un affare a due. Saremmo ben lieti di venir smentiti da qualche outsider, tuttavia, in apparenza, pare difficile trovare un altro “papabile” al di fuori del white kenian  e del pistolero. Froome davanti a Contador? Sì, anche se la storia degli ultimi anni parla per lo spagnolo. Quest’anno l’inglese è stato cinico come non mai, ha praticamente vinto tutte le corse a tappe a cui ha preso parte-con l’eccezione della Tirreno-Adriatico-per prepararsi al meglio in vista della Grande Boucle. Il madrileno invece, anche nelle ultime settimane, non ha dato l’impressione di avere un colpo di pedale all’altezza del rivale.  Entrambi possono comunque contare su squadre formidabili: Boasson Hagen, Kennaugh, Kiryenka, Porte, Lopez, Siutsou, Stannard e Thomas per Froome, Bennati, Hernandez, Kreuziger, Noval, Paulinho, Roche, Rogers e Tosatto per Contador.

Tutta questa, comunque, è pura teoria: il Tour 2013 si preannuncia davvero durissimo, con almeno sei tapponi  da far tremare le gambe, oltre alle cronometro e ad alcune frazioni adatte ai colpi di mano, e dunque qualunque considerazione aprioristica potrebbe venir smentita in breve tempo.

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top