Basket femminile, Europeo: alla scoperta della Svezia

oa-logo-correlati.png

Sabato pomeriggio la nazionale italiana di basket femminile farà il suo esordio nel campionato europeo contro la Svezia in una partita fondamentale e decisiva per le ambizioni delle azzurre. Infatti le scandinave sembrano l’anello debole del girone, che comprende anche Russia e Spagna e proprio per questo motivo non potremo concederci passi falsi in questa prima sfida.

Non bisogna comunque sottovalutare la selezione svedese, che torna agli Europei dopo il 1987, quando giunse settima. Da quel momento sono arrivate solo grandi delusioni e mancate qualificazioni, fino all’anno scorso quando nel loro raggruppamento le scandinave hanno ottenuto ben sette vittoria su otto partite, mettendo dietro in classifica proprio la Spagna e la Germania.

Nella fase di preparazione la Svezia ha sconfitto Lettonia e Gran Bretagna, mentre è andata incontro a due sconfitte con la Serbia. Nell’ultimo quadrangolare disputato, in Lituania, le gialloblu hanno ottenuto un solo successo nell’ultima giornata contro la Cina (86-68), mentre sono state sconfitte di misura sia dalle padrone di casa (76-74) che dal Giappone (54-52).

Il ct Lars Johansson , che ha appena rinnovato il proprio contratto fino al 2015, ha scelto le seguenti dodici giocatrici per la manifestazione continentale. Tra di loro anche due conoscenze del nostro campionato come Eldenbrink e Halvarsson, entrambe giocatrici del Cus Cagliari.

Qui di seguito le convocate:

Malin Aasa  (87′, 1.74, guardia)
Frida Aiii ( 88′, 1.80 ala)
Kadidja Anderson (80′, 1.83, ala)
Katarina Anderson (83′, 1.91, centro)
Anna Barthold ( 80′, 1.85, ala)
Elisabeth Egnell (87′, 1.86, ala)
Elin Eldenbrink (88′, 1.72, guardia)
Frida Eldenbrink (88′, 1.72, guardia)
Louice Halvarsson (89′, 1.91, centro)
Danielle Hamilton Carter (90′, 1.91, centro)
Ashley Key ( 85′, 1.80, guardia)
Stefanie Yderstrom ( 90, 1.74, guardia)

 

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

foto tratta da aftonbladet.se

 

 

Tag

Lascia un commento

Top