Basket, Europei femminili: oggi e domani i quarti di finale

Basket-Francia.jpg

Inizia quest’oggi la fase ad eliminazione diretta dei Campionati Europei di basket femminile in corso di svolgimento in Francia. Nella prima partita in programma, a scendere in campo sarà proprio l’Italia, reduce da due vittorie con Slovacchia e Montenegro, che affronterà la sorprendente Serbia, capace di aggiudicarsi il secondo posto del suo raggruppamento con una inaspettata vittoria sulla Bielorussia. I favori del pronostico pendono naturalmente dalla parte della Serbia, ma Giorgia Sottana e compagne venderanno cara la pelle per cercare uno storico accesso alle semifinali. In caso contrario, l’Italia potrà comunque sperare ancora nella qualificazione ai Mondiali 2014: ad ottenere il pass saranno infatti le prime cinque compagini di questi Campionati, ma, considerando che la Turchia sarà il Paese ospitante, molto probabilmente anche la sesta classificata potrà prendere parte alla rassegna iridata.

Questa sera, invece, sarà la volta della Spagna, che dovrebbe avere vita facile contro la Repubblica Ceca. La squadra ceca è in effetti molto differente da quella che vinse il titolo nel 2005, ma anche da quella che ottenne il quarto posto due anni fa. Le iberiche, invece, dispongono di un roster dalla grande esperienza ma anche dall’ottima tecnica. Le spagnole, guidate da una sempre magistrale Alba Torrens, guardano già all’eventuale finale con la Francia, e questa partita dovrebbe rappresentare solo un ulteriore passo in avanti verso l’atto decisivo.

Nella giornata di domani scenderanno sul parquet la Turchia e la Bielorussia, per quella che si annuncia la sfida più equilibrata di questi quarti di finale. Questa situazione si è creata in effetti a causa della sconfitta delle bielorusse contro la Serbia, che le ha relegate al terzo posto del girone, sinonimo di incrocio con la temibilissima Turchia. Pur non avendo la necessità di trovare sul campo la qualificazione al Mondiale 2014, visto che sono qualificate come Paese ospitante, le turche hanno fino ad ora mostrato un ottimo gioco, e partono quindi con un leggero vantaggio nei pronostici.

A chiudere il programma saranno le padrone di casa della Francia, fino ad ora protagoniste di un percorso immacolato e grandi pretendenti alla vittoria finale. Di fronte a loro ci sarà la Svezia, una delle sorprese di questo Campionato Europeo, già soddisfatta di essere riuscita ad entrare nelle prime otto formazioni del vecchio continente. Le francesi, sulla carta, non dovrebbero avere nessun problema per superare la compagine scandinava: oltre ad un quintetto titolare eccezionale, la Francia ha già dimostrato di avere delle riserve capaci di offrire alternative più che valide. L’esempio più lampante è quello di Isabelle Yacoubou, che si sta imponendo come una delle migliori giocatrici del torneo, pur partendo sempre dalla panchina.

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Tag

Lascia un commento

Top