Baseball, IBL: la seconda giornata di ritorno

oa-logo-correlati.png

Ancora un fine settimana in arrivo ed una nuova giornata del Campionato Italiano di baseball si prepara a scaldare i motori con match che, come in occasione della prima giornata del girone d’andata, potrebbero stravolgere le posizioni in testa alla classifica.

Ad aprire il programma saranno Novara e Rimini in una contesa che si preannuncia accesa. I piemontesi, padroni di casa, vengono da un ottimo risultato, avendo impattato settimana scorsa la mini-serie con Bologna, e certamente vorranno continuare il momento positivo sgambettando, magari, un’altra delle capoliste del campionato. I “pirati” riminesi, dal canto loro, non vorranno certamente farsi fermare ed ora che hanno riconquistato la testa della classifica sembrano intenzionati a tenerla sino al termine della regular season.

Ed è introducendo il tema delle capoclassifica che si arriva, senza alcuna difficolta, ad introdurre il match tra la Fortitudo Bologna e Ronchi dei Legionari. Gli emiliani vogliono dimostrare che l’incidente di percorso in cui sono incappati, in quel di Novara, è stata solo una casualità e certamente hanno, in un doppio impegno casalingo, una grande opportunità;  le pantere friulane, invece, tenteranno in tutti i modi di dare continuità al risultato dello scorso week-end, quando contro Grosseto hanno realizzato la prima”doppietta” nella storia della franchigia friulana.

La terza sfida settimanale, invece, offrirà la sfida tra Reggio Emilia e Nettuno. Il duello tra i reggiani e i laziali presenta,  almeno in avvio, molti spunti di riflessione poichè, se per gli uomini di Carrion questa mini-serie rappresenta forse una delle ultime speranze per agganciarsi ai quartieri alti della classifica, per i nettunensi c’è la possibilità di ritornare, grazie ad una serie di risultati incrociati, di ritornare al vertice della graduatoria rimettendo  in moto anche la splendida “macchina da vittorie” che si era ammirata per tutto il girone d’andata.

Continuando la presentazione dei match troviamo impegnata San Marino che sarà ospite di Grosseto. Per i maremmani il momento non è dei migliori, considerando l’ultimo posto in classifica, mentre per i campioni d’Italia, dopo il ritorno dalla trasferta tedesca in Coppa Europa, pare essere ritornato lo smalto dei giorni migliori con grinta, organizzazione e cattiveria a farla da padrone per il collettivo guidato da Doriano Bindi.

Chiude il quadro, infine, il match tra Godo e Parma dove capiremo, quasi con certezza, le ambizioni dei ducali, i quali, se vogliono rimanere attaccati al treno playoff, devono assolutamente “fare doppietta” in casa di una franchigia, come quella ravennate, che nell’ultima mini-serie, contro Rimini, è apparsa un po’ svagata, soprattutto nelle giocate difensive in assistenza.

michele.cassano@olimpiazzurra.com  

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top