Pallanuoto: il Setterosa cresce!

Credo che siamo al 20% delle nostre potenzialità“. Queste, al termine della partita di sabato vinta con l’Olanda, le parole del CT della nazionale di pallanuoto femminile Fabio Conti. Dato che la nazionale ha già conquistato il pass per le Super Final della World League, non si può che essere soddisfatti.

Tre successi di fila, due contro l’Olanda e uno contro la Russia, arrivato ai tiri di rigore. Questo ci ha permesso di raggiungere la qualificazione alla successiva fase della competizione in anticipo e anche questo particolare potrebbe essere importante. La squadra, essendo nuova, ha ancora bisogno di rodaggio per trovare i meccanismi giusti, sia nella fase di difesa che nella fase di attacco.

Come anche nelle partite precedenti le azzurre non sono riuscite a mantenersi sempre sullo stesso livello nell’arco di tutta la partita. Anche sabato, dopo un ottimo parziale che ha portato il punteggio sul 6-2, l’intensità del Setterosa è diminuta fino a consentire alle avversarie di tornare in partita.

Un altro aspetto che potebbe rivelarsi positivo è il grande numero di atlete che sono andate a segno, anche se probabilmente, in questo momento, manca qualcuno che possa letteralmente prendere per mano la squadra per farla uscire dalle situazioni più difficili.

Nel prossimo periodo si potranno provare anche delle sperimentazioni per cercare di tirare fuori quel rimanente 80% che potrebbe far completare un ulteriore salto di qualità a questa nuova nazionale italiana. La prossima, e ultima, partita della prima fase della World League sarà in Russia, contro una formazione che all’andata si era dimostrata molto pericolosa, e potrebbe essere un buon test per vedere i miglioramenti della formazione italiana.

Foto: Getty Images

gianluca.santo@olimpiazzurra.com

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
164 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Pallanuoto, A1: top&flop della tredicesima giornata

Sei Nazioni: top e flop della 2^ giornata