Pro12: Benetton, che botta! Connacht vince 18-3

oa-logo-correlati.png

In una partita dove i protagonisti indiscussi sono la pioggia e il vento, il Benetton Treviso esce ancora con le ossa rotte, collezionando la seconda sconfitta di fila. Carnefice questa volta il Connacht, che infligge alla franchigia veneta un 18 a 3 da dimenticare al più presto. I Leoni pagano le tante assenze per la nazionale, evidenziando i limiti di una panchina al di sotto delle aspettative, capace di segnare punti solo dopo 61′. Quella che era una partita da vincere, si è trasformata in una totale disfatta.

Allo Sportsground di Galway è il numero 10 della squadra di casa Dan Parks ad aprire la partita, con due calci di punizione. Le pessime condizioni atmosferiche disturbano non poco il gioco di ambedue le squadre, rendendo il match a tratti ingiocabile. Treviso prova ad imbastire una rimonta, ma Connacht è in palla e al 28′ ne offre la dimostrazione, con la meta di Danie Poolman. Parks segna i due punti addizionali e si rientra negli spogliatoi sul 13-0.

La seconda frazione non cambia le carte in tavola. Nessuna emozione sino all’ora di gioco; poi Alberto Di Bernardo muove lo score anche per il Benetton con un piazzato, nonostante l’inferiorità numerica per il giallo a Toniolatti. L’italo-argentino potrebbe replicare pochi minuti dopo ma anche la sfortuna mette i bastoni tra le ruote ai biancoverdi: il suo penalty colpisce il palo. Connacht non si impietosisce e al 74′ Gavin Duffy, entrato da 1′ circa, marca la seconda meta per la franchigia irlandese, che chiude definitivamente la partita. Punteggio finale 18-3.

La franchigia irlandese sorpassa in classifica il Benetton, portandosi a 14 punti. Gli uomini di Smith restano inchiodati a 13 e scendono al nono posto.

Foto: rugby1823.blogosfere.it

daniele.pansardi@olimpiazzurra.com

 

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top