Pro12, 8^ giornata: impegni in trasferta per le italiane

oa-logo-correlati.png

Il Pro12 è giunto alla sua ottava giornata, l’ultima prima dello stop per i test match delle nazionali. Per le italiane, due impegni lontano dalle mura amiche. Lo Sportsground di Galway vedrà di scena il Benetton Treviso opposto ai padroni di casa Connacht, mentre le Zebre voleranno in Galles, a Llanelli, per affrontare gli Scarlets secondi in classifica.

Treviso approda in Irlanda con l’obiettivo prefissato di ritornare a vincere; l’avversario è assolutamente alla portata del Benetton, anzi, possiamo dire, senza timori di smentite, di essere inferiore alla franchigia della Marca. Anche la classifica parla chiaro: Benetton 13, Connacht 10. Un’occasione, quindi da non lasciarsi sfuggire. Non sarà ovviamente una passeggiata per i Leoni, peraltro decimati dalle convocazioni di Brunel, che hanno portato via ben 18 atleti. La buona notizia è che tre di questi potranno ritornare agli ordini di Franco Smith almeno per la partita di sabato sera (inizio ore 18:00): si tratta di Alberto De Marchi (pilone), Manoa “dove vai, cosa fai?” Vosawai (terza linea) e Luca Morisi (trequarti/centro). Nel novero dei convocati entrano, per la trasferta irlandese, anche tre cosiddetti permit players dal campionato italiano, richiesti dal Benetton ai proprio club di appartenenza. Come vi avevamo annunciato, i tre in questione sono Ezio Galon (trequarti da Mogliano), Andrew Wilk (trequarti da Calvisano)  ed Enrico Targa (terza linea dal Petrarca Padova). Non avrà gli stessi problemi Connacht, alle prese con l’assenza di soli tre giocatori causa nazionale: John Muldoon, Tiernan O’Halloran e Mike McCarthy. La differenza è sostanziale, ma la profondità della rosa trevigiana potrà permettere a Smith di schierare comunque una squadra competitiva, pronta a mettere le mani sulla partita. Vietato sbagliare, quindi, alla luce anche del disastroso epilogo della precedente partita contro i Warriors.

Capitolo Zebre: i bianconeri affronteranno la terza trasferta consecutiva tra Heineken Cup e lega celtica, dopo quelle di Biarritz e Limerick. Avversari questa volta gli Scarlets, dietro in classifica solamente ad Ulster e solo questo basterebbe per descrivere la difficoltà del match. A gettare ulteriore benzina sul fuoco le numerose assenze; oltre ai cinque assenti per il ritiro azzurro (Giazzon, Geldenuhys, Bergamasco Ma., Orquera e Venditti) hanno dato forfait anche il capitano Garcia, Luca Martinelli e Totò Perugini. Non solo rinunce per Gajan; nel XV che scenderà in campo al Parc Y Scarlets anche alcuni rientri importanti, come quello di Samuele Pace all’ala e di Paolo Buso, che ricoprirà il delicato ruolo di mediano d’apertura. Il numero 9 sarà invece Tito Tebaldi. Confermato il resto dei trequarti, con lo spostamento di Pratichetti al centro. Tra gli avanti, esordio dal primo minuto per il 22enne Filippo Cazzola in seconda linea, mentre in prima Matias Aguero affiancherà i confermati Redolfini e Manici. Tra le fila gallesi sono dodici gli assenti causa chiamata in nazionale. Ovviamente, gli Scarlets possono disporre di una rosa di altissimo livello, con molti elementi in grado di sopperire alle indisponibilità. Per le Zebre sarà un’ulteriore occasione per apportare migliorie dal punto di vista tecnico-tattico e mentale, magari mettendo a segno qualche punto in più del solito. Diretta su SportItalia2 a partire dalle 19:30.

Foto: alessandrofusco.com

daniele.pansardi@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top