Pattinaggio artistico, a Mosca la Marchei e Guarise/Della Monica

oa-logo-correlati.png

Nuovo weekend di pattinaggio artistico. Questa volta a ospitare la quarta tappa (di sei) del Grand Prix sarà Mosca dove si disputerà la Rostelecom Cup.

 

Torna sul ghiaccio Valentina Marchei, reduce dall’eccellente quarto posto strappato tre settimane fa a Seattle. In quell’occasione la ventiseienne riuscì anche a migliorare il proprio personal best spingendosi fino a 158.79 punti, grazie soprattutto a un eccellente programma lungo condotte sulle note della colonna sonora di The Artist.

La milanese tesserata per lo Skate Ice di Sesto San Giovanni è attesa da un’altra grande prova, ben consapevole che sarà durissima farsi largo tra le maglie di un parterre davvero eccezionale. Ci sarà la finlandese Kiira Korpi, vicecampionessa europea e terza alla Cup of China di sette giorni fa. Non mancherà la giapponesina Kanako Murakami che cercherà di farsi un regalo di compleanno per le diciotto candeline spente proprio ieri. Soprattutto risponderà presente la russa Alena Leonova, vicecampionessa mondiale che ha deluso a Seattle dove ha chiuso in settima piazza. L’azzurra allenata da Jason Dungjen e Yuka Sato dovrà fare i conti anche con la sedicenne Adelina Sotnikova, la russa che le ha soffiato il podio allo Skate America. Le altre avversarie non sembrano in grado di impensierire il lotto di queste favorite.

 

La coppia composta da Nicole Della Monica e Matteo Guarise debutta finalmente nel grande circuito internazionale. Lui è un ventiquattrenne che proviene dal pattinaggio a rotelle, disciplina in cui vinse il titolo mondiale nel 2008 insieme a Sara Venerucci. Per il pubblico femminile ricordiamo che il riminese tesserato per l’Agora Skating Team di Milano è anche un modello. Lei è invece una bergamasca di ventitré anni tesserata per l’Olympic Dream Skating School ed è ritornata da un anno nel giro dopo essersi infortunata nel 2010. L’obiettivo è sicuramente quello di migliorare il personale di 137.31 punti ottenuto agli ultimi Mondiali dove si sono classificati quindicesimi. Star della competizione i russi Volosozhar/Trankov, campioni continentali e argento mondiale che cercheranno lo show di fronte al proprio pubblico. I connazionali Bazarova/Larionov, vicecampioni continentali, avranno il difficile compito di contrastarli.

 

Per la danza occhio agli imbattibili canadesi Tessa Virtue e Scott Moir. Al maschile ammireremo l’iridato Patrick Chan.

 

stefano.villa@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top