Nuoto, Europei in vasca corta: splendidi Paltrinieri e Scozzoli

oa-logo-correlati.png

Arrivano altre due medaglie d’oro per la spedizione italiana ai Campionati Europei di nuoto in vasca corta a Chartes. Il bottino dei podi, così, sale a quota 7, e il merito è di Fabio Scozzoli e Gregorio Paltrinieri. Il primo, già dominatore ieri dei 100 rana, conquista anche la prova dei 50 con il tempo di 26″18, davanti al norvegese Aleksander Hetland ed allo sloveno Damir Dugonjic. Il giovane di Carpi, classe 1994, trionfa invece con una gara magnifica nei 1500 stile libero, chiudendo in 14’27″78, nuovo primato personale e tre secondi in meno dell’ucraino Sergiy Frolov argento. Quinto, nella stessa prova, Gabriele Detti.

Podi sfiorati, invece, per la staffetta 4×50 stile libero mista (Federico Bocchia, Luca Dotto , Silvia Di Pietro ed Ilaria Bianchi), per lo stesso Dotto nei 100 stile (46″92) e per Arianna Barbieri nei 50 dorso, vinti dall’idola di casa Laure Manadou. Per Arianna, comunque, prestazione da incorniciare: miglior score della carriera con 26″98 a solo un centesimo dal bronzo.

Settimo Francesco Pavone nei 200 farfalla, mentre nei 100 farfalla femminili Ilaria Bianchi e Silvia Di Pietro accedono alla finale di domani rispettivamente con il primo e quinto parziale. Ok anche Damiano Lestingi e Fabio Laugeni, in vasca domani per l’atto conclusivo dei 100 dorso in seconda e ottava corsia, mentre sono eliminati in semifinale Federico Turrini (tredicesimo tempo nei 100 misti) e Chiara Boggiato, undicesima nei 100 rana. Infine, nei 400 stile libero dominati da Camille Muffat con il nuovo record del mondo (3’54″85), la sedicenne Diletta Carli è ottava.

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

Foto da: italynewsweek.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top