Boxe: Italia Thunder, trasferta durissima a Cardiff

oa-logo-correlati.png

Dopo il successo per 3-2 sui German Eagles nell’incontro inaugurale delle World Series of Boxing 2012/2013, gli Italia Thunder affrontano la prima, complicatissima trasferta a Cardiff presso il Celtic Manor Resort, dove si troveranno di fronte i temibili British Lionhearts, probabilmente i favoriti numero uno per la conquista del titolo.

Sulla carta il pronostico non è dalla parte della compagine tricolore.
Nei pesi gallo debutta il professionista Daniele Limone, nel cui curriculum figurano 10 vittorie ed una sconfitta. Il 28enne piemontese dovrà vedersela con il formidabile gallese Andrew Selby, campione d’Europa in carica tra i dilettanti e medaglia d’argento ai Mondiali del 2011. Sarà un match in cui l’azzurro dovrà contenere con l’esperienza la maggiore vivacità e velocità di braccio del rivale.

Tra i leggeri i Thunder schierano una garanzia come il serbo Branimir Stankovic, la cui unica sconfitta nelle WSB risale proprio allo scorso anno contro l’avversario che affronterà domani, ovvero l’irlandese Joe Nevin. Sfida che si presenta molto equilibrata, anche se il fattore campo alla fine potrebbe rivelarsi decisivo.

Curiosità per l’incontro tra il francese Michel Tavares ed il gallese, nativo proprio di Cardiff, Freddie Evans. Se il transalpino della selezione italiana vanta un palmares di tutto rispetto nelle WSB (9-2), l’idolo locale è al debutto, anche se reduce dall’argento alle Olimpiadi di Londra 2012. Sul piano del talento Evans possiede qualcosa in più e sarà supportato da un pubblico che si preannuncia caldissimo. Tavares, dal proprio canto, cercherà di far valere la maggiore abitudine a confronti di questo genere. Molto probabilmente da questo match dipenderà l’esito finale della trasferta d’Oltremanica dei Thunder.

Italia finalmente favorita nei medio-massimi, anche se l’ungherese Imre Szello non avrà certo vita facile con l’esordiente astro nascente irlandese Joseph Ward, campione d’Europa in carica.

Tra i massimi, infine, primo match nelle WSB per il professionista Matteo Modugno, opposto al marocchino Mohammed Arjaoui, pugile tecnicamente non eccelso, ma in grado di mettere in difficoltà chiunque (ne sa qualcosa il nostro Roberto Cammarelle, che ai Giochi di Londra prevalse sull’africano solo per 12-11 nei quarti di finale).

Tutti gli incontri saranno visibili domani su SkySport3 alle ore 21.

 

federico.militello@olimpiazzurra.com

redazione@olimpiazzurra.com

 

Lascia un commento

scroll to top