Rugby, Pro12: trasferta ostica per Treviso

oa-logo-correlati.png

Scendono di nuovo in campo le squadre impegnate nel Pro12, arrivato alla quarta giornata. Delle due italiane impegnate, solo il Benetton scenderà in campo, dato che il match delle Zebre contro Ulster è stato rinviato a causa della morte di Nevin Spence, una tragedia che ha sicuramente sconvolto tutto il mondo rugbistico.

I Leoni del Benetton voleranno Oltremanica per affrontare i Cardiff Blues, in uno dei templi della palla ovale, vale a dire l’Arms Park di Cardiff. I Blues in classifica hanno 4 punti in più di Treviso, grazie alle due vittorie su tre messe in cassaforte; la partita tuttavia si prospetta molto tirata alla luce delle grandi prestazioni sfornate dal Benetton nei primi tre incontri della competizione.

La franchigia trevigiana sta dimostrando partita dopo partita che può giocarsela con le più grandi squadre d’Europa a viso aperto, tra l’altro schierando due volte su tre un XV in cui figuravano solo giocatori italiani o eleggibili per la nazionale italiana, un segnale chiaro per tutto il movimento.

Coach Smith confermerà la trequarti composta da Benvenuti e Sgarbi, con alle ali Gori e Giulio Toniolatti, quest’ultimo preferito a Nitoglia. In mediana turno di riposo per Alberto Di Bernardo; a far coppia con Botes ci sarà infatti Kristopher Burton, dimostratosi più preciso con i piedi. Nel ruolo di flanker Marco Filippucci prenderà il posto di Favaro, mentre in seconda linea partirà titolare Dean Budd a causa dell’infortunio di Van Zyl. Quattro cambi che dimostrano la grande qualità e quantità a disposizione di Smith, il quale avrà potrà contare anche su una panchina profonda e assolutamente affidabile, nonché sulla voglia di rivincita che sicuramente non mancherà ai Leoni biancoverdi.

 

Curiosità: i precedenti tra i Blues e Treviso stanno dalla parte dei gallesi che hanno sempre vinto contro il Benetton. Le prime tre partite di Cardiff in questa Pro12, però,  sono state vinte sempre dalla squadra ospite. Un match interessante anche sotto questo punto di vista. Domani, a partire dalle 19:30, sapremo quale sarà la cabala a essere interrotta.

 

daniele.pansardi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top