Show Player

Ritmica: giustizia è (semi)fatta con due podi



Arrivano due bronzi dalle finali di specialità dell’ultima tappa di Coppa del Mondo a Minsk (Bielorussia). Davanti a tutte le solite russe che, nonostante una perdita di attrezzo nelle cinque palle e una prova molto sporca in generale nei tre nastri/due cerchi, riescono a convincere ancora i giudici (chissà come mai…) della bontà dei loro esercizi. Per quelle che sono le favorite nella corsa al titolo olimpico arrivano due ori con punteggi altissimi e ben oltre i loro meriti: 28.600 e 28.225 che fanno il paio con l’oro a squadre di venerdì.

 

Loading...
Loading...

Le nostre Farfalle sono ancora penalizzate oltre il lecito. Nelle cinque palle sono praticamente perfette, sbagliano solo qualcosina nelle prese e mancando un po’ di velocità ma il 27.675 non rende assolutamente giustizia, vista comunque la buona armonicità delle ragazze capitanate da Elisa Santoni (Elisa Blanchi, Anzhelika Savrayuk, Romina Laurito, Marta Pagnini, Andreea Stefanescu) e guidate da Emanuela Maccarani. D’accordo che le difficoltà erano più basse rispetto a quelle russe ma non giustificano il punto di scarto. Il successo lo avrebbero meritato le padrone di casa, pulite e precise ma fermate a 28.200.

Nell’altra finale le azzurre devono fare un mea culpa per un brutto inizio in cui, per recuperare un nastro, si è dovuta commettere un’infrazione (uscita dal tappeto di gara). Per il resto l’esercizio è stato di un’ottima intensità, specialmente in alcuni passaggi centrali che hanno visto eccellenti capriole tra i cerchi contornate da eccellenti passaggi di nastri. Qui non si può parlare di eccessiva penalizzazione perchè chiudono con un 27.325 ma è veramente eccessiva la valutazione data alle vincitrici che hanno pasticciato in troppe occasioni. Senza quell’errore le italiane sarebbero state meritatamente seconde e poi chissà (la Bielorussia è nuovamente argento con 27.400)… Dietro di noi le spagnole protagoniste di una performance regolare ma che non riescono a confermare il terzo posto del concorso generale, soffiato proprio alle azzurre due giorni fa (27.500 e 27.075).

 

stefano.villa@olimpiazzurra.com

(foto da blogosfera)

Loading...

Lascia un commento

scroll to top