Show Player

MTB, Lechner e Fontana ci proveranno



Non bisogna farsi illusioni perché la concorrenza, mai come in questi casi, è davvero agguerrita: tuttavia, i nostri biker di punta Eva Lechner e Marco Aurelio Fontana hanno qualche possibilità di finire in zona podio a Londra e, conoscendo la tempra di questi due atleti, siamo sicuri che ci proveranno fino in fondo.

Le loro gare saranno tra gli atti finali della rassegna a cinque cerchi, con le ragazze in gara sabato 11 agosto alle 12.30 e i ragazzi il giorno successivo alle 13.30.  Fontana, ventottenne di Giussano, è fresco di titolo nazionale, conquistato nello scorso weekend a Lugagnano d’Arda, ma ha fatto vedere ottime cose anche in ambito continentale con il terzo posto nell’ultima prova di CdM a Windham.  Il ruolo del principale favorito se lo giocano il francese Julien Absalon, trentaduenne dei Vosgi vincitore di due gare di CdM, e lo svizzero Nino Schurter, grigionese con ben tre successi nella stagione di Coppa. Attenzione anche al ceco Jaroslav Kuhlavy, al sudafricano Burry Stander e agli spagnoli Sergio Mantecon Gutiérrez e José Antonio Hermida. L’altro azzurro in corsa sarà il giovanissimo Gerhard Kerschbaumer, una carriera invidiabile tra gli Under23, alla prima, vera chiamata tra i big.

Loading...
Loading...

Nel femminile, Eva Lechner ha incentrato tutta la stagione sull’obiettivo olimpico e la sua condizione fisica sembra assolutamente buona, come dimostrato dal trionfo nel Tricolore sabato scorso: comunque, la norvegese Gunn-Rita Dahle, la canadese Catharina Pendrel e la polacca Maja Wloszczowska sono solo le più importanti di un nutrito gruppo di rivali molto competitive, alle quali la ventisettenne di Appiano sulla Strada del Vino dovrà prestare davvero molta attenzione.

Nell’ultima parte di Olimpiadi troverà spazio anche la BMX, alla seconda apparizione a cinque cerchi: le finali sono in programma per venerdì 10 agosto. Manuel De Vecchi, esperto veronese, è l’unico rappresentante azzurro in questa disciplina e proverà a migliorare il decimo posto di Pechino 2008: difficile però vederlo in zona podio, considerando nomi come quelli dell’australiano Sam Willoughby, dello statunitense Connor Fields, del lettone Maris Strombergs e di una squadra francese molto competitiva.  Tra le donne, nessuna italiana al via e spazio al duello tra la francese Pottier, l’australiana Buchanan, la ceca Labounkova e la statunitense Post.

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

foto tratta da suedtirolympia2012.com

Loading...

Lascia un commento

scroll to top