Show Player

Judo, Londra2012: un’Italia Verde speranza



Un grave infortunio sembrava aver messo fine ai sogni di una carriera, ma la forza di volontà e il grande talento di cui dispone ha permesso ad Elio Verde di essere presente a Londra e di lottare addirittura per una medaglia olimpica, molto probabilmente l’unica dell’intera spedizione del judo azzurro. Il 25enne casertano è il punto di riferimento e la stella della nostra nazionale e nella categoria dei 60kg cercherà di conquistare la medaglia d’oro, come ci aveva promesso in esclusiva a noi di Olimpiazzurra qualche mese fa. Certo gli avversari non mancheranno ed il grande favorito sul tatami londinese sarà l’uzbeko Sobirov, seguito a ruota dal giapponese Hiraoka e dal russo Galstayan.

Chi ha già trionfato in un Olimpiade è Giulia Quintavalle, oro a Pechino nel 2008. Giulia in terra cinese era stata una bellissima e grandissima sorpresa ed ora a Londra si presenta non in grande condizione e con pochissime chance di ripetere uno storico biss olimpico. Nella sua categoria ( -57kg) sembra esserci un dominio nipponico con la Sato e la Matsumoto.

Loading...
Loading...

Sempre in campo femminile ci si aspetta una bella prova da parte di Elena Moretti ed Edwige Gwend, che molto probabilmente non centreranno una medaglia, ma sono chiamate a raggiungere un buon piazzamento in categorie dove la concorrenza è davvero altissima.

Chiudono il gruppo del judo italiano i due azzurri Roberto Meloni, il più esperto e capitano della spedizione, che proverà ad ottenere il meglio possibile  nella categoria -90kg e Antonio Ciano, anche lui con pochissime velleità di medaglia nei -81kg.

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

 

Loading...

Lascia un commento

scroll to top