Ecco la vittoria: l’ItalVolley rosa firma la prima

Una formazione letteralmente stravolta rispetto agli esperimenti delle scorse settimane vince la prima partita dell’ultimo weekend di Grand Prix (in corso a Taipei) battendo la Repubblica Dominicana per 3 a 1 (25-20; 25-17; 25-27; 25-21). Una prestazione ad altalena che ha visto le azzurre dominare nei primi due set per poi calare nel terzo e risollevarsi nel quarto dopo una bella rimonta e un rush finale degno delle migliori.

 

Marco Bracci (Barbolini in Italia con le big in preparazione olimpica, stasera affronterà lo Zurigo a Bergamo per poi replicare domenica a Brescia) ha fatto aggregare in gruppo due grandi talenti: Caterina Bosetti e Giulia Pisani, rispettivamente classe ’92 e ’94 ma ormai campionesse affermate a Villa Cortese e a Busto Arsizio, e le ha subito schierate in campo. Le due si sono molto ben comportate con la prima che ha confermato i suoi standard di schiacciate e attacchi (14 punti) e la seconda che è stata efficacissima a muro (6, un terzo di quelli di squadra, oggi davvero in grande spolvero e conferma di arma vincente del nostro team). Migliore in campo è una fantastica Serena Ortolani (23 centri) che ha recuperato a pieno la forma ed è anche l’unica ad aver giocato in tutti i weekend. Mancano Piccinini e Barazza che erano scese in campo nelle precedenti uscite alla ricerca della miglior condizione (cosa riuscita per la prima, semi-fallita per la seconda al rientro dopo la maternità). Confermata Rondon come palleggiatrice che gioca anche una discreta partita dopo la debaclè (collettiva) contro la Germania e che, grazie a dei pallonetti (a volte troppo insistiti anche da parte delle compagne, mette a segno anche quattro punti. Ottime Anzanello e Barcellini come centrali che insieme sfiorano le 30 palle messe a terra. L’altra novità arriva dal libero dove gioca la giovane Siressi (molto bene in alcune fasi di ricezione) al posto di De Gennaro: nel ruolo che sarà di Cardullo vedremo chi troverà spazio sull’aereo per Londra.

 

Le ragazze portano così a casa i tre punti e salgono a quota8 inclassifica a tre lunghezze dal Brasile sesto (che gioca nella notte). Domani alle 11 match facilissimo contro Taipei da concludere nel minor tempo possibile prima di tentare l’impresa contro la Polonia domenica: servono due vittorie nette per poter sperare di acciuffare una qualificazione impossibile alla Final Six di Niangbo (Cina).

 

Di seguito il tabellino:

 

ITALIA – REP. DOMINICANA 3-1 (25-20, 25-17, 25-27, 25-21)

ITALIA: Rondon 4, Barcellini 15, Anzanello 13, Ortolani 23, C.Bosetti 14, Pisani 9, Sirressi (L), De Gennaro (L), Gennari. Non entrate: Signorile, Folie, Lombardo. All.Bracci.

REP.DOMINICANA: Arias 7, Echenique 1, Rondon 4, Rivera 16, Pena 6, Mambru 23, Caso (L), Fersola 1, Marte 1, Nunez 3, Fernandez. Non entrata: Cabral. All.Kwiek.

ARBITRI: Bjelic (Srb) e Sammi (Gia).

Spettatori: 1200. Durata Set:25’,23’,29’,28’

Italia: aces 4, muri 18, errori 23. Rep. Dominicana: aces4, m10, e 22

 

 

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Bosetti Ortolani Taipei

ultimo aggiornamento: 22-06-2012


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

ItalVolley: azzurri ancora ko contro gli USA

Beach: avanti in Continental Cup!