Pallanuoto, World League 2017: Settebello diesel con la Georgia, ma c’è grande qualità

Rio2016-Waterpolo-0812-STAST5_2869.jpg

“La squadra è partita contratta ma poi si è sciolta in contropiede ed ha sviluppato anche belle giocate”. Come detto anche da Sandro Campagna nel post partita, non è stata una super Italia nei primi 10′ ieri alle piscine Manara di Busto Arsizio, dove il Settebello ospitava la Georgia per il round preliminare di World League. Poi è arrivata la svolta e la qualità degli azzurri si è fatta sentire, andando a sovrastare un avversario tutt’altro che imbattibile. La nazionale italiana si porta in vetta al proprio raggruppamento e viaggia spedita verso il passaggio del turno. Prossimo appuntamento il 14 marzo a Palermo con la Russia.

Ciò che è piaciuto di più ieri, sia ai 1500 spettatori festanti sulle tribune lombarde, che al ct azzurro è stata la reazione di una squadra dall’età media bassissima: “L’inesperienza di molti ragazzi, tra due esordienti e molti alle prime convocazioni, ha fatto si che subissimo un po’ dal punto di vista psicologico. Da inesperti dobbiamo capire di dover velocizzare maggiormente le azioni di gioco, ma ci sarà tempo e modo per farlo. Mi è piaciuta comunque la reazione della squadra e l’applicazione difensiva”. Ieri è stata la prima volta per Giacomo Casasola, comunque esperto centroboa dell’Ortigia, e per il probabile futuro portiere della nazionale, Gianmarco Nicosia, 19enne della Roma Vis Nova.

La qualità comunque a questa squadra non manca assolutamente. A partire da capitan Valentino Gallo, per l’occasione anche padrone di casa visto il suo passaggio nell’estate alla Sport Management. Lo spettacolo poi dei giocatori della Pro Recco non può mancare: migliore in acqua ieri Andrea Fondelli, con tre reti e tantissime giocate a servizio dei compagni, coadiuvato ovviamente da Francesco Di Fulvio. Altro pilastro della nazionale bronzo a Rio è Alessandro Velotto che, nonostante la sua giovanissima età, si è già preso in mano la squadra con le sue difese e ripartenze.

Twitter: @Gianluca_Bruno1

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Tag

Lascia un commento

Top