Volley femminile, Serie A1 – Busto Arsizio corsara a Bergamo: Farfalle in testa alla classifica! Super Diouf, stampate di Stufi

Valentina-Diouf-Busto-Arsizio.jpg

DIOUF VALENTINA FOPPAPEDRETTI BERGAMO - UNET YAMAMAY BUSTO ARSIZIO CAMPIONATO ITALIANO VOLLEY SERIE A1-F 2016-2017 BERGAMO 12-11-2016 FOTO FILIPPO RUBIN / LVF


Busto Arsizio sorprende tutta la Serie A1 di volley femminile e nell’anticipo della quinta giornata espugna Bergamo per 3-1 (21-25; 25-19; 25-18; 25-20) portandosi al comando della classifica in attesa del big match di domani tra Casalmaggiore e Conegliano, Campionesse d’Europa contro Campionesse d’Italia.

Le Farfalle infilano il quarto successo consecutivo e confermano di essere una seria pretendente alle posizioni di vertice, grazie a un gioco spumeggiante e variegato in cui spicca soprattutto una strepitosa Valentina Diouf. È l’opposto a risultare decisiva con i suoi 22 punti insieme alla sbalorditiva Federica Stufi, dall’alto delle sue 9 stampatone (16 marcature complessive): è stato proprio il muro (22 di squadra) a risultare determinante per la Yamamay. Dall’altra parte della rete Skowronska ne ha segnati 21, unica in doppia cifra insieme alla centrale Martina Guiggi (10).

Nel primo set le orobiche, oggi incappate nella prima sconfitta stagionale, hanno allungato grazie a Partenio e alle difficoltà in ricezione di Busto Arsizio: Skowronska batte nettamente Diouf nello scontro diretto.

Il discorso si capovolge nella seconda frazione di gioco quando Valentina inizia a macinare gioco e infila il parziale di 7-2 che vale il 20-14 e l’ipoteca sul risultato.

Stufi e Fiorin iniziano ad esaltarsi a muro, Partenio e Paggi non cambiano la sostanza per Bergamo che annaspa sotto le stampate avversarie nel terzo parziale. Nella lotta punto a punto del quarto set la differenza la fa il doppio ace di Beatrice Berti, prima del numero conclusivo di Stufi.

 

# SQUADRA PUNTI PARTITE GIOCATE PARTITE VINTE
1. Busto Arsizio 12 5 4
2. Casalmaggiore 10 4 4
3. Conegliano 9 4 3
4. Bergamo 9 4 3
5. Scandicci 8 4 3
6. Novara 6 4 2
7. Modena 6 4 2
8. Monza 6 4 2
9. Firenze 3 4 1
10. Montichiari 3 5 1
11. Club Italia 2 4 0
12. Bolzano 1 4 0

 

(foto Rubin/LVF)

Lascia un commento

Top