F1, Nico Rosberg campione del mondo in Brasile se… Tutte le possibili combinazioni

Rosberg-esulta-Foto-Cattagni.jpg

Interlagos e Abu Dhabi, questi sono gli ultimi due scogli che Nico Rosberg deve affrontare prima di poter stappare lo champagne e laurearsi ufficialmente campione del mondo. I due successi conseguiti dal compagno di squadra Lewis Hamilton nei GP di Stati Uniti e Messico hanno dato nuova linfa ad un finale di stagione che sembrava già scritto, anche se il pilota tedesco della Mercedes conserva comunque un margine confortante di 19 punti quando mancano soltanto due gare dal termine. Il 31enne di Wiesbaden avrà infatti la possibilità di laurearsi matematicamente campione già in Brasile tra circa dieci giorni, nell’ipotesi in cui dovesse presentarsi una delle seguenti circostanze:

  • se Rosberg vince il Gran Premio carioca sarebbe campione del mondo indipendentemente dal risultato di Hamilton, visto che anche in caso di secondo posto dell’inglese la forbice diventerebbe incolmabile a quota 26 punti
  • se Rosberg giunge al traguardo in seconda piazza (18 p.), mentre Hamilton non va oltre la quinta posizione (10 p.)
  • se Rosberg chiude sull’ultimo gradino del podio (15 p.), a dispetto di un Hamilton al sesto posto (8 p.)
  • se Rosberg è costretto ad accontentarsi della quarta posizione (12 p.), mentre Hamilton conquista soltanto i 4 punti dell’ottavo posto
  • se Rosberg termina la corsa al quinto posto (10 p.), ed Hamilton non va oltre la nona piazza (2 p.)
  • se Rosberg arriva sesto (8 p.), mentre Hamilton conquista un solo punto derivante dalla decima posizione al traguardo oppure termina fuori dalla zona punti

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

 

Lascia un commento

Top