Volley, SuperLega – Prima giornata: vincono tutte le favorite. Perugia sbanca Piacenza, ok Modena e Civitanova: show Zaytsev, Juantorena e Vettori

Vettori-Modena-Pier-Colombo.jpg

È iniziata la Super Lega 2016/2017, il massimo campionato Italiano di volley maschile. Si confermano tutti i pronostici della vigilia con le quattro favorite per lo scudetto che si impongono abbastanza agevolmente.

Un doppio 3-0 per Modena e Trento contro le neo promosse Sora e Vibo Valentia. Più sofferto il successo di Perugia sul campo di Piacenza nel big match di giornata. Altrettanto comodo il 3-0 di Civitanova sul campo di Monza in una trasferta che si prospettava più insidiosa di quello che poi effettivamente è stato.

 

Al PalaPanini sul tartan tricolore a sorpresa coach Roberto Piazza, al debutto in campionato sulla panchina degli emiliani dopo aver vinto la Supercoppa la scorsa settimana, lascia fuori Earvin Ngapeth a causa di un sopraggiunto problema muscolare alla coscia. Il miglior marcatore tra le fila dei campioni d’Italia è stato uno sbalorditivo Luca Vettori autore di 22 punti con 5 aces. È stato l’opposto della nostra nazionale, insieme a un sontuoso Max Holt (centrale da 15 punti col 79% in attacco) a decidere in maniera definitiva l’incontro contro la neo promossa Sora che ha dato battaglia nel primo set ma poi si è spenta alla distanza.

A pochi chilometri di distanza, Perugia è riuscita ad avere la meglio nel primo crocevia di campionato. Trascinati da un superlativo Ivan Zaytsev, al rientro nel nostro campionato e capace di andare a referto con 18 punti (3 punti, 3 aces, 44% in attacco) nel giorno del suo 28esimo compleanno, i Block Devils si sono imposti per 3-1 sfruttando la vena realizzativa dello Zar e l’ottima prestazione in cabina di regia di Luciano De Cecco che ha sfruttato al meglio  anche i due schiacciatori (14 punti per Russell, 12 per Berger) e il centrale Podrascanin (11 con 4 muri). Gli uomini di Giuliani si sono appoggiati alla diagonale cubana composta da Hierrezuelo ed Hernandez (18), hanno ritrovato l’eterno Zlatanov ma dopo aver impattato sull’1-1 non sono riusciti a tenere ulteriormente banco.

 

Osmany Juantorena ha iniziato con il botto. La Pantera si è presa sulle spalle la sua Civitanova che ha surclassato Monza, mai stata all’altezza della Lube nonostante le potenzialità del team brianzola. Lo schiacciatore è stato premiato come MVP dall’alto dei suoi 19 punti, ben spalleggiato dall’opposto Sokolov. Ha giocato Stankovic rispetto alle indicazioni della vigilia ma affiancato da Candellaro e non da Cester al centro. Esordio vincente per i ragazzi di Blengini che devono riscattarsi dopo le quattro semifinali perse mentre per gli uomini di Falasca c’è tanto da rivedere: Hirsch, Fromm e Jovovic non hanno reso rispetto alle aspettative.

Trento ha sofferto solo nel primo set contro Vibo Valentia, ritornata in Serie A1 dopo qualche anno di assenza. I dolomitici hanno vinto il primo parziale solo ai vantaggi, poi si sono ben distesi e hanno prevalso grazie ai 14 punti di capitan Lanza, ai 12 di Stokr e alla solita regia di Simone Giannelli.

Nessun problema per Verona che ha espugnato agevolmente il campo di Latina, nonostante l’assenza di Djuric e Ferreira impegnati nelle qualificazioni agli Europei: 17 punti per il solito Kovacevic, 16 per un sontuoso Lecat (73% in attacco, 5 muri), doppia cifra anche per l’opposto Stern (10). Milano ha espugnato il campo di Molfetta: sugli scudi il palleggiatore Sbertoli, ai pugliesi non sono bastati i 27 punti di uno stratosferico Giulio Sabbi. Comodo 3-0 anche per Padova su Ravenna in uno scontro diretto in ottica playoff.

 

Di seguito tutti i risultati dettagliati della prima giornata di SuperLega, il massimo campionato italiano di volley maschile:

Azimut Modena vs Biosì Index Sora           3-0 (25-22; 25-23; 25-14)

Diatec Trentino vs Tonno Callipo Vibo Valentia        3-0 (26-24; 25-21; 25-22)

Exprivia Molfetta vs Revivre Milano            1-3 (22-25; 24-26; 25-12; 30-32)

Top Volley Latina vs Calzedonia Verona            0-3 (19-25; 20-25; 22-25)

Kioene Padova vs Bunge Ravenna           0-3 (19-25; 20-25; 22-25)

Gi Group Monza vs Cucine Lube Civitanova          0-3 (14-25; 23-25; 15-25)

LPR Piacenza vs Sir Safety Conad Perugia         1-3 (18-25; 25-23; 16-25; 21-25)

 

Lascia un commento

Top