Volley femminile, Serie A1 – Prima giornata: Conegliano big match con Scandicci, Novara e Modena all’assalto

Pomì-Casalmaggiore.jpg

Dopo l’anticipo di mercoledì tra il Club Italia e la Pomì Casalmaggiore, vinto con fatica dalle Campionesse d’Europa sbarcate ieri a Manila dove da martedì inizieranno la loro rincorsa verso il Mondiale per Club, nel weekend si disputeranno le altre cinque partite valide per la prima giornata della Serie A1 di volley femminile.

Due incontri al sabato (Monza costretta ad anticipare perché domani il palazzetto sarà occupato dagli uomini) e tre match alla domenica nel nuovo orario delle 17.00.

 

Le Campionesse d’Italia debutteranno in casa contro Scandicci, avversario ambizioso e che punta alle posizioni di vertice dopo una campagna acquisti davvero notevole. Conegliano riparte sempre da coach Davide Mazzanti in odore di Nazionale ma senza le americane, determinanti lo scorso anno per conquistare lo scudetto (Adams, Robinson, Glass ed Easy hanno abbandonato le Pantere).

Tanta curiosità sulla nuova diagonale composta da Skorupa e Tomsia, Ortolani ritorna schiacciatrice dopo aver brillato da opposto, il talento De Kruijf al centro, in attesa di ritrovare Costagrande di banda. Le toscane possono tranquillamente fare il colpaccio: il rientro di Havlickova in Italia nel ruolo di opposto, il trasferimento della schiacciatrice Meijners da Piacenza, l’acquisto della centrale Arrighetti, le bordate dell’eterna Cruz possono davvero far sognare i tanti tifosi. Si preannuncia un match equilibrato che potrà già dire tanto sulla stagione.

 

Altra partita interessante sarà quella tra Busto Arsizio e Modena. Le Farfalle punteranno molto su Valentina Diouf, desiderosa di riscatto dopo le note vicende in nazionale. Le emiliane si sono invece fuse con Piacenza, rafforzandosi in maniera importante. In attesa del rientro di Ferretti in cabina di regia, con Caterina Bosetti, Ozsoy e Marcon in ballottaggio per i due posti di banda, Brakocevic l’opposto, le concrete Heyrman e Belien al centro.

Novara, seria pretendente allo scudetto e motivata a riscattare l’ultima stagione, non dovrebbe avere grossi problemi contro Bolzano di Bauer e Grotheus. Le piemontesi si sono rinforzate parecchio e puntano allo scudetto senza mezzi termini: l’arrivo dell’eterna Francesca Piccinini, la palleggiatrice Dijkema dall’Olanda dei miracoli, le bordate dell’opposto Barun, i muri di Cristina Chirichella.

 

Debutto assoluto in Serie A1 per Monza, unica società in Europa ad avere le squadre di entrambi i sessi nel massimo campionato. Le brianzole faranno affidamento sulla palleggiatrice Dall’Igna e sulla centrale Aelbrecht, da valutare l’opposta Smirnova in ballottaggio con la giovane Nicoletti, la schiacciatrice Eckerman out per un problema fisico. Montichiari parte favorita, forte dell’esperienza di Simona Gioli al centro e di Dalia in cabina di regia, senza dimenticare la schiacciatrice Nikolic e l’opposta Malagurski.

Completa il quadro il match tra Bergamo e Firenze. Orobiche già rodate dopo l’ottima stagione conclusa con la vittoria della Coppa Italia: l’eterna Lo Bianco, il neo acquisto Guiggi da Novara, le schiacciatrici Gennari e Sylla sono carte da sfruttare al meglio e che dovrebbero emergere al meglio contro le toscane, ripescate in Serie A1 dopo la retrocessione sul campo e che faranno affidamento a Sorokaite e Melandri.

 

Di seguito il programma dettagliato della prima giornata della Serie A1 di volley femminile:

MERCOLEDÌ 12 OTTOBRE:

Club Italia vs Pomì Casalmaggiore        2-3 (25-22; 20-25; 25-13; 11-25; 11-15)

SABATO 15 OTTOBRE:

18.00     Saugella Team Monza vs Metalleghe Montichiari

20.30     Imoco Volley Conegliano vs Savino Del Bene Scandicci

DOMENICA 16 OTTOBRE:

17.00     Unet Yamamay Busto Arsizio vs Liu Jo Nordmeccanica Modena

17.00     Igor Gorgonzola Novara vs Sudtirol Bolzano

17.00     Foppapedretti Bergamo vs Il Bisonte Firenze

 

(foto pagina Facebook Pomì Casalmaggiore)

Lascia un commento

Top