Sci di fondo, Therese Johaug dopo la positività: “Voglio tornare in pista il più presto possibile”

B3rrOuTCYAAAhpJ.jpg

Nonostante la sospensione dovuta alla vicenda doping in cui è stata recentemente coinvolta, la stella dello sci di fondo norvegese, Therese Johaug, non pensa al ritiro.“Questo momento passerà e io tornerò in pista” – promette la sette volte campionessa del mondo in una conferenza stampa tenuta quest’oggi – “Continuerò perché voglio contribuire a regalare emozioni e medaglie al mio Paese”.

Johaug afferma poi di aver trascorso dei giorni “in cui ho pensato: basta, è finita. Ma in cuor mio conosco la verità, so di essere innocente e, per questo, voglio tornare in attività il più presto possibile”.

Therese Johaug era stata trovata positiva il 16 settembre scorso a uno steroide anabolizzante, il Clostebol, e, dunque, sospesa in via cautelare dalla stessa federazione norvegese. Stando a quanto emerge dai dati federali, la positività sarebbe dovuta ad una crema solare somministrata all’atleta dagli stessi medici della Federazione norvegese per una scottatura al labbro, durante una sessione di allenamento in Italia nei primi giorni di settembre.

Gian Franco Kasper, presidente della FIS (Fédération International de Ski), si è così espresso sulla vicenda: “Chiaramente, se sarà confermata la colpevolezza di Johaug, l’atleta sarà sospesa per quattro anni”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter Eurosport Norge

Tag

Lascia un commento

Top