Olimpiadi Rio 2016: il medagliere finale, l’Italia chiude nona. USA dominanti

Medaglie-Olimpiadi-Rio-2016.jpg

MEDAGLIERE OLIMPIADI RIO 2016

#

PAESE

ORI

ARGENTI

BRONZI

TOTALE

1

 Stati Uniti d’America

46

37

38

121

2

 Gran Bretagna

27

23

17

67

3

 Rep. Popolare Cinese

26

18

26

70

4

 Federazione Russa

19

18

19

56

5

 Germania

17

10

15

42

6

 Giappone

12

8

21

41

7

 Francia

10

18

14

42

8

 Repubblica di Corea

9

3

9

21

9

 Italia

8

12

8

28

10

 Australia

8

11

10

29

11

 Paesi Bassi

8

7

4

19

12

 Ungheria

8

3

4

15

13

 Brasile

7

6

6

19

14

 Spagna

7

4

6

17

15

 Kenya

6

6

1

13

16

 Giamaica

6

3

2

11

17

 Croazia

5

3

2

10

18

 Cuba

5

2

4

11

19

 Nuova Zelanda

4

9

5

18

20

 Canada

4

3

15

22

21

 Uzbekistan

4

2

7

13

22

 Kazakistan

3

5

9

17

23

 Colombia

3

2

3

8

24

 Svizzera

3

2

2

7

25

 Iran

3

1

4

8

26

 Grecia

3

1

2

6

27

 Argentina

3

1

0

4

28

 Danimarca

2

6

7

15

29

 Svezia

2

6

3

11

30

 Rep. Sudafricana

2

6

2

10

31

 Ucraina

2

5

4

11

32

 Serbia

2

4

2

8

33

 Polonia

2

3

6

11

34

 Rep. Pop. Dem. Corea

2

3

2

7

35

 Belgio

2

2

2

6


 Thailandia

2

2

2

6

37

 Slovacchia

2

2

0

4

38

 Georgia

2

1

4

7

39

 Azerbaijan

1

7

10

18

40

 Bielorussia

1

4

4

9

41

 Turchia

1

3

4

8

42

 Armenia

1

3

0

4

43

 Repubblica Ceca

1

2

7

10

44

 Etiopia

1

2

5

8

45

 Slovenia

1

2

1

4

46

 Indonesia

1

2

0

3

47

 Romania

1

1

3

5

48

 Bahrein

1

1

0

2

 Vietnam

1

1

0

2

50

 Cina Taipei

1

0

2

3

51

 Bahamas

1

0

1

2

 Costa d’Avorio

1

0

1

2

 Kuwait – IOA

1

0

1

2

54

 Fiji

1

0

0

1

 Giordania

1

0

0

1

 Kosovo

1

0

0

1

 Porto Rico

1

0

0

1

 Singapore

1

0

0

1

 Tajikistan

1

0

0

1

60

 Malaysia

0

4

1

5

61

 Messico

0

3

2

5

62

 Algeria

0

2

0

2

 Irlanda

0

2

0

2

64

 Lituania

0

1

3

4

65

 Bulgaria

0

1

2

3

 Venezuela

0

1

2

3

67

 India

0

1

1

2

 Mongolia

0

1

1

2

69

 Burundi

0

1

0

1

 Filippine

0

1

0

1

 Grenada

0

1

0

1

 Niger

0

1

0

1

 Qatar

0

1

0

1

74

 Norvegia

0

0

4

4

75

 Egitto

0

0

3

3

 Tunisia

0

0

3

3

77

 Israele

0

0

2

2

78

 Austria

0

0

1

1

 Emirati Arabi Uniti

0

0

1

1

 Estonia

0

0

1

1

 Finlandia

0

0

1

1

 Marocco

0

0

1

1

 Nigeria

0

0

1

1

 Portogallo

0

0

1

1

 Rep. Dominicana

0

0

1

1

 Rep. di Moldova

0

0

1

1

 Trinidad & Tobago

0

0

1

1

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

3 thoughts on “Olimpiadi Rio 2016: il medagliere finale, l’Italia chiude nona. USA dominanti”

  1. ale sandro scrive:

    Un’altra due giorni super, con emozioni al cardiopalma, tra il bis di Campriani, la Cagnotto all’ultima gara, la Bruni in volata e Viviani nell’omnium. Nella speranza che tre su quattro di questi atleti ci siano ancora a Tokyo (dalle dichiarazioni varie , cosa non scontata), mi sembra di vedere l’Italia perfettamente in linea con le speranze che avevo avuto in questi anni, comprese le previsioni di 5-6 podi negli sport acquatici. Credo sia già un record eguagliato. Speriamo si riesca a sfruttare ancora qualche buona carta.

  2. Gabriele Dente scrive:

    Curiosità: a Londra facemmo 2-2-1 il sabato e 0-1-1 la domenica. A Rio esattamente l’inverso: 0-1-1 e poi 2-2-1.
    A differenza di ieri stasera vado (finalmente) a letto col sapore dolce…

    P.S. L’avevo detto che il judo ci avrebbe regalato qualcosa di eccezionale 😉

  3. ale sandro scrive:

    Giornata di quelle storiche, me ne ricorda altre con 5 podi ottenuti e due ori, senza andare lontano la prima di Londra ’12. Meravigliosa con emozioni da tutte le parti, e con tanti atleti giovani in grande evidenza sui quali si potrà contare per il futuro.
    Il podio di Tania, con la Dallapè, poi mi rende davvero felice.
    I judoka che si attendeva tanto che esplodessero prima o poi…è stato decisamente meglio prima. Alla grandissima contro tutti i più forti del mondo, Basile fantastico e grande la Giuffrida.
    Una gara con colpi di scena , e non solo come abbiamo visto, nel ciclismo con la Longoborghini che ci è salita a tutti i costi su quel podio, nell’unica maniera forse possibile per lei. Favolosa.
    E poi Garozzo, super, alla Puccini, per rinfrescare una tradizione sempre viva del fioretto azzurro.
    Ci sono state altre prestazioni bellissime nonostante tutto, come le giovani arciere che sono state bravissime,andando oltre i loro limiti attuali. Curioso che abbiano ottenuto il miglior risultato olimpico rispetto ad altre nazionali femminili. E mi permetto di aggiungere una bella bastonatina alla Francia da parte degli azzurri del volley, oggi ci stava benissimo.
    Il primo weekend è stato decisamente positivo, avanti così.

Lascia un commento

Top