Judo, Olimpiadi Rio 2016: Paula Pareto porta in trionfo l’Argentina nella categoria 48 kg

Judo-Paula-Pareto.jpg

La categoria 48 kg ha assegnato le prime medaglie del judo ai Giochi Olimpici di Rio 2016. La medaglia d’oro è finita al collo dell’esperta argentina Paula Pareto, testa di serie numero due e campionessa mondiale in carica. La sudamericana ha realizzato una prestazione perfetta per quello che dovrebbe essere uno degli ultimi tornei della sua carriera, stando almeno a quello che aveva dichiarato prima della competizione a cinque cerchi. La trentenne torna dunque sul podio olimpico dopo il bronzo vinto otto anni fa a Pechino, ma questa volta sale sul gradino più alto del podio grazie al waza-ari messo a segno contro la sudcoreana Jeong Bo-Kyeong in finale. Da notare che le due medaglie di Pareto sono ad oggi le uniche vinte dall’Argentina nel judo in occasione dei Giochi Olimpici.

Nei match per la medaglia di bronzo, la giapponese Ami Kondo ha ottenuto il primo podio di quest’oggi per il Paese del Sol Levante, grazie ad uno yuko messo a segno ai danni della mongola Urantsetseg Munkhbat proprio allo scadere del tempo regolamentare. La testa di serie numero uno del torneo si è dovuta quindi accontentare di un quinto posto, come la cubana Dayaris Mestre Álvarez, che dopo un ottimo torneo ha visto il proprio cammino arrestarsi al cospetto della kazaka Otgontsetseg Galbadrakh, vincitrice per ippon. Arriva la doppia beffa, quindi, per la Mongolia, visto che Galbadrakh aveva cambiato nazionalità sportiva proprio per evitare il confronto interno con la campionessa mondiale del 2013.

È durata un solo incontro, invece, l’avventura di Valentina Moscatt, prima judoka azzurra a scendere sul tatami della rassegna a cinque cerchi. La rappresentante della categoria più leggera è stata infatti battuta dalla vietnamita Văn Ngọc Tú, che tra pochi giorni compirà ventotto anni. L’atleta asiatica si è mostrata più propositiva, vincendo così per due shido ad uno, mentre gli ultimi attacchi di Moscatt non hanno sortito effetti. Tra le deluse di giornata va annoverata anche la padrona di casa Sarah Menezes, campionessa di Londra 2012, costretta questa volta ad una settima posizione che non può che starle stretta alla luce della vittoria della sua rivale argentina e dopo le sconfitte subite contro Mestre ai quarti di finale e contro Munkhbat ai ripescaggi.

-48 kg
1. PARETO, Paula (ARG)
2. JEONG, Bokyeong (KOR)
3. GALBADRAKH, Otgontsetseg (KAZ)
3. KONDO, Ami (JPN)
5. MESTRE ALVAREZ, Dayaris (CUB)
5. MUNKHBAT, Urantsetseg (MGL)
7. CSERNOVICZKI, Eva (HUN)
7. MENEZES, Sarah (BRA)

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top