Ciclismo, Olimpiadi Rio 2016: Longo Borghini sogna ma è quinta, Armstrong fa tripletta!

Elisa-Longo-Borghini-2-Pier-Colombo.jpg

Da Pechino a Rio passano per Londra: terza medaglia d’oro olimpica della carriera nella prova a cronometro di ciclismo su strada per la statunitense Kristin Armstrong, che domani compirà 43 anni. L’Italia ha sognato e ha sperato con Elisa Longo Borghini, quinta a fine gara e staccata di soli 25” dalla medaglia d’oro sul percorso bagnato e sferzato dal vento delle Olimpiadi di Rio 2016

La Armstrong ha chiuso il proprio sforzo con il tempo 44:26.42: partita forte, è leggermente calata nella seconda parte di gara in cui era presente la salita più lunga. Nel terzo intermedio, poi, è riuscita a invertire il trend per andare a conquistare la prima posizione finale. Argento per la russa Olga Zabelinskaya, staccata di 5” mentre l’olandese Anna van der Breggen ha conquistato la medaglia di bronzo nella crono dopo l’oro della gara in linea. Incredibilmente quarta la sua connazionale Ellen Van Dijk, che è uscita di strada in un tratto di salita: senza quell’errore si sarebbe giocata fino in fondo la medaglia d’oro.

Una gara per lunghissimi tratti da podio. Elisa Longo Borghini si è superata nei 30 chilometri della cronometro olimpica: seconda al primo intermedio e terza al secondo, l’azzurra si è resa autrice di una prova di forza e classe per provare a bissare, o migliorare, il bronzo della prova in linea. Purtroppo, date le sue attitudini non proprio da specialista delle cronometro, ha perso terreno nell’ultimo settore della gara, quello privo di salite dove era necessario spingere il lungo rapporto. In ogni caso, prestazione di altissimo livello e al di sopra delle attese, distante soli 14” dal gradino più basso del podio. Dopo la prova in linea, Elisa ha dimostrato ancora una volta di essere tra le cicliste più forti del mondo.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Pier Colombo

Lascia un commento

Top