Atletica, Olimpiadi Rio 2016: Piotr Małachowski grande favorito del disco maschile, Robert Harting non qualificato

Atletica-Piotr-Malachowski.jpg

Il lancio del disco maschile assegnerà quest’oggi il quarto titolo olimpico dell’atletica leggera ai Giochi di Rio 2016. La prima notizia sta nella mancata qualificazione del campione in carica della specialità, il tedesco Robert Harting, che dopo un periodo difficile caratterizzato da un infortunio non è riuscito a rientrare tra i migliori dodici nonostante fosse accreditato di una delle migliori misure dell’anno. Curiosamente, i colori tedeschi saranno difesi da suo fratello minore Christoph Harting, che avrà buone possibilità di podio. Come Harting, non sarà in finale il vicecampione olimpico, l’iraniano Ehsan Haddadi.

Il grande favorito della prova sarà però il veterano polacco Piotr Małachowski, campione del mondo in carica, che dopo l’argento di Pechino 2008 spera di laurearsi campione olimpico a trentatré anni. Su di lui ci sarà tutta la pressione di un Paese, vista anche la mancata qualificazione del bronzo mondiale Robert Urbanek. Chi ha già vinto il titolo a cinque cerchi è l’estone Gerd Kanter, campione nell’edizione cinese dei Giochi e medagliato di bronzo a Londra 2012, ma l’atleta classe 1979 non sembra più in grado di raggiungere le misure che gli permisero di ottenere questi risultati. Coetaneo del baltico, l’ungherese Zoltán Kővágó vanta invece un argento conquistato addirittura dodici anni fa ad Atene.

Tra i giovani, invece, andrà seguito soprattutto il venticinquenne belga Philip Milanov, già medagliato d’argento agli ultimi Mondiali ed agli Europei di Amsterdam, dove a batterlo ci è riuscito il solo Małachowski. Attenzione anche ad una possibile medaglia cipriota con Apostolos Parellis, sesto classificato dell’ultima rassegna iridata.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top