Judo, Europei cadetti 2016: Biagio D’Angelo batte Aramu e si conferma sul podio

Judo-Biagio-DAngelo-EJU.jpg

Cambia la categoria, ma non il risultato: come aveva fatto un anno fa tra i 50 kg, Biagio D’Angelo ha ottenuto la medaglia di bronzo ai Campionati Europei cadetti di judo 2016, questa volta tra i 55 kg. Il campano classe 1999, già argento iridato, ha dovuto sconfiggere sui tatami finlandesi di Vantaa l’altro azzurrino Alessandro Aramu, superato con uno yuko ma comunque autore di una buona prestazione che si è chiusa con il quinto posto. Per quanto riguarda D’Angelo, la sua giornata era iniziata con una grande prestazione contro il cipriota Panagiotis Gerasimou (yuko, waza-ari ed ippon), per poi proseguire con le vittorie sull’ungherese Bendegúz Bóka (yuko e waza-ari) e sul moldavo Adrian Costru (doppio yuko). In semifinale, invece, era stato l’azero Ahmad Yusifov ad avere la meglio per waza-ari, vanificando dunque lo yuko del napoletano. Lo stesso Yusifov avrebbe poi vinto la medaglia d’oro della categoria superando per ippon il bielorusso Dzmitry Muzhaila.

Non è andata bene, invece, agli altri azzurrini, che non hanno ottenuto piazzamenti tra i migliori otto. Da notare che gli otto titoli continentali in palio quest’oggi sono stati conquistati da sette Paesi diversi: al momento il medagliere vede al comando l’Azerbaijan, unico a vincere due medaglie d’oro con il già citato Yusifov e con Rovshan Aliyev (50 kg). La Russia ha ottenuto un titolo con Konstantin Simeonidis (60 kg), già terzo nel 2014, al quale ha aggiunto un argento e tre bronzi, mentre la Francia è salita sul gradino più alto del podio con Charlène Quilghini (44 kg), collezionando anche un argento.

Nella giornata di domani saranno protagoniste le otto categorie di peso più elevate: 57 kg, 63 kg, 70 kg e +70 kg per le ragazze, 73 kg, 81 kg, 90 kg e +90 kg per i ragazzi. L’Italia schiererà Nicolle D’Isanto, Flavia Favorini (57), Chiara Lisoni, Nadia Simeoli (63), Anna Fortunio (70), Annalisa Calagreti (+70), Giacomo Gamba, Mattia Prosdocimo (73), Antonio Apruzzesi e Lorenzo Tanganelli (81).

RISULTATI

MASCHILI

-50 kg
1. ALIYEV, Rovshan (AZE)
2. FECZKO, Csanad (HUN)
3. BAKHISHALIYEV, Rashkhan (AZE)
3. TLISHEV, Kharun (RUS)
5. HAYRAPETYAN, Gaspar (ARM)
5. RABIN, Ido (ISR)
7. KARA, Abdulaziz (TUR)
7. UYSAL, Enes (TUR)

-55 kg
1. YUSIFOV, Ahmad (AZE)
2. MUZHAILA, Dzmitry (BLR)
3. D ANGELO, Biagio (ITA)
3. LAMMERS, Chris (GER)
5. ARAMU, Alessandro (ITA)
5. COSTRU, Adrian (MDA)
7. HOVSEPYAN, Gor (ARM)
7. MILIC, Nemanja (SRB)

-60 kg
1. SIMEONIDIS, Konstantin (RUS)
2. GRIGALASHVILI, Saba (GEO)
3. LAINO RAMIREZ, Rosendo (ESP)
3. NAGUCHEV, Kazbek (RUS)
5. GOMES, Benjamin (FRA)
5. PONGRACZ, Bence (HUN)
7. HUSEYNOV, Elchin (AZE)
7. TRUKHAN, Yahor (BLR)

-66 kg
1. GALAKTIONOVS, Artjoms (LAT)
2. CZIZSEK, Mathias (AUT)
3. ELBAZ, Yehonatan (ISR)
3. MAMIASHVILI, Aleko (GEO)
5. BOBOVICH, Amit (ISR)
5. BOES, Joris (NED)
7. BENGUESMI, Kemcy (FRA)
7. STERPU, Victor (MDA)

FEMMINILI

-40 kg
1. QUILGHINI, Charlene (FRA)
2. VERSTRAETEN, Jente (BEL)
3. DOGAN, Dilan (TUR)
3. MARIN, Lidia (ROU)
5. BORISOVA, Glafira (RUS)
5. KARDOS, Timea (HUN)
7. KUTERINA, Anastasiia (RUS)
7. VARGA, Brigitta (HUN)

-44 kg
1. LAPUERTA COMAS, Mireia (ESP)
2. GAUBERT, Justine (FRA)
3. BORISOVA, Olga (RUS)
3. PETIT, Lois (BEL)
5. HAMIDOVA, Shafag (AZE)
5. MALCA, Tamar (ISR)
7. KOURRI, Vasiliki (CYP)
7. RODRIGUEZ SALVADOR, Mireia (ESP)

-48 kg
1. BILODID, Daria (UKR)
2. KHUBULOVA, Irena (RUS)
3. BALLHAUS, Mascha (GER)
3. STOJADINOV, Andrea (SRB)
5. KIPSHIDZE, Natalia (GEO)
5. KOPASZ, Fanni (HUN)
7. BOUKLI, Shirine (FRA)
7. MAMMADALIYEVA, Gultaj (AZE)

-52 kg
1. PETROVIC, Nadezda (SRB)
2. MAROTI, Alexandra (HUN)
3. BANNENBERG, Nora (GER)
3. VISSER, Jorien (NED)
5. PRIMO, Gefen (ISR)
5. ZACHOVA, Renata (CZE)
7. JAVADIAN, Yasmin (GBR)
7. OZBAS, Szofi (HUN)

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: EJU

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top