Basket, Preolimpico Torino 2016: numeri e statistiche di Italia-Croazia

basket-marco-belinelli-italia-tunisia-credit-ciamillo-archivio-fip.jpg

Tutti i numeri e le statistiche riguardanti la finale del Preolimpico di Torino tra Italia e Croazia

3: le vittorie consecutive dell’Italia ottenute fino ad ora a Torino. Un percorso netto verso la finale di questa sera.

14: la media punti di Marco Belinelli, miglior marcatore dell’Italia nelle tre partite finora disputate.

23,7: la media punti fenomenale di Bojan Bogdanovic, nessuno come lui in questo Preolimpico e principale pericolo della difesa azzurra.

38,6: la percentuale da tre punti della squadra di Ettore Messina. L’Italia tira meglio dall’arco rispetto alla Croazia (25,4)

45,7: questa la percentuale del tiro da due punti della Croazia. Questa volta sono i nostri avversari ad avere una media migliore rispetto a quella degli azzurri (44,7)

69,2: la percentuale ai tiri liberi dell’Italia, un po’ bassa (la Croazia è poco sopra con 69,9). Numeri sporcati dalla brutta prestazione con il Messico dove dalla lunetta gli azzurri hanno chiuso con 18/29.

132: i rimbalzi totali conquistati dall’Italia e il migliore in questo fondamentale è Danilo Gallinari con 7 rimbalzi di media conquistati a partita.

124: i rimbalzi complessivi catturati dalla Croazia e il principale recupera palloni sotto i tabelloni è Dario Saric con 9 di media ad incontro.

51,5: la media punti concessa dagli azzurri in queste prime tre partite. La difesa italiana è la migliore del torneo.

12: gli anni passati dall’ultima Olimpiade disputata dall’Italia del basket. Era Atene 2004 e gli azzurri di coach Recalcati arrivarono fino all’argento. Un periodo troppo lungo a cui Ettore Messina e i suoi ragazzi vogliono mettere fine.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca Qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@oasport.it

Credit: Ciamillo/Archivio FIP

Lascia un commento

Top