Atletica, Diamond League Montecarlo 2016: Tamberi vola ma si fa male! Record nazionale, poi l’infortunio. A rischio le Olimpiadi

Atletica-Gianmarco-Tamberi-FB.jpg

Nona tappa della Diamond League 2016, il meeting Herculis si è svolto questa sera presso lo stadio Louis II del Principato di Monaco.

SALTO IN ALTO MASCHILE – Fantastico Gianmarco Tamberi, ma l’esito non è stato quello voluto. Il campione europeo ha infatti realizzato una spettacolare prestazione nella gara di salto in alto, battendo grandi rivali come il qatarino Mutaz Essa Barshim e l’ucraino Bohdan Bondarenko, ma alla fine della gara si è infortunato. Saltando 2.39 metri al terzo tentativo, Tamberi ha realizzato il record nazionale e si è assicurato la vittoria contro un Bondarenko che si è fermato a 2.37 metri (season best), mentre in terza posizione ha chiuso il siriano Majed Aldin Ghazal (2.34 m), con Barshim che si è classificato solo quarto (2.31 m, pari merito con il britannico Robbie Grabarz). L’azzurro, una volta risolta la pratica per il primo posto, ha poi tentato di superare la quota a 2.41 metri, ma al secondo tentativo si è infortunato ricadendo male su una caviglia: da monitorare la sua situazione, della quale ancora non si conoscono i dettagli, ma c’è grande preoccupazione per un Tamberi che ha lasciato la pedana in lacrime.

GETTO DEL PESO FEMMINILE – La neozelandese Valerie Adams ha fatto squillare le trombe: dopo il suo rientro dall’infortunio, la campionessa olimpica in carica ha superato per la prima volta i venti metri al quinto tentativo (20.05) battendo le sue rivali dirette per la conquista dell’oro a Rio 2016 e confermandosi al comando della classifica di Diamond League. Alle sue spalle, infatti, si sono classificate la tedesca Christina Schwanitz (19.81 m), reduce dalla vittoria dell’oro europeo, e la statunitense Michelle Carter (19.58 m).

SALTO IN LUNGO MASCHILE – La Giamaica continua a coltivare talenti anche al di fuori dello sprint: Damar Forbes si è infatti aggiudicato la vittoria con un season best da 8.23 metri, battendo il leader della classifica di specialità, l’australiano Fabrice Lapierre (8.21 m). Completa il podio il cinese Gao Xinglong (8.00 m).

LANCIO DEL DISCO MASCHILE – Continua a dominare la stagione il trentatreenne polacco Piotr Małachowski, che dopo la vittoria del suo secondo titolo europeo è andato anche a conquistare la vittoria di questa gara con un quinto lancio da 65.57 metri. Alle sue spalle troviamo lo svedese Daniel Ståhl (62.87 metri) e l’emergente colombiano Mauricio Ortega (62.27 m), che precede così atleti più quotati come l’ungherese Zoltán Kővágó (61.67 m) e l’estone Gerd Kanter (61.60 m).

SALTO CON L’ASTA FEMMINILE – Nuova vittoria per la greca Ekateríni Stefanídi, che salta al secondo tentativo l’asticella posta a 4.81 metri, stessa misura che la settimana scorsa le aveva consentito di conquistare l’oro europeo con il primato della competizione. L’ellenica, che ha poi tentato invano di saltare 4.93 metri, ha battuto due campionesse mondiali come la cubana Yarisley Silva (4.71 m) e la brasiliana Fabiana Murer (4.65 m).

400 METRI OSTACOLI FEMMINILI – Grande prestazione da parte della britannica Eilidh Doyle, che realizza il proprio primato personale per conquistare la vittoria in 54″09. Ora Doyle precede nella classifica di Diamond League la statunitense Cassandra Tate, seconda in 54″63, mentre la campionessa europea Sara Petersen completa il podio con il proprio record stagionale (54″81).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Gianmarco Tamberi (Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

One thought on “Atletica, Diamond League Montecarlo 2016: Tamberi vola ma si fa male! Record nazionale, poi l’infortunio. A rischio le Olimpiadi”

  1. Luca46 scrive:

    E’ una vera e propria disgrazia. Continua l’ecatombe dell’atletica italiana. Ancora un infortunio. Probabilmente voleva testarsi, senta di avere la misura. Col senno del poi era meglio fermarsi. L’atletica puntava su Schwazer e Tamberi e per motivi diversi sembrano fuori tutti e due. Speriamo nei miracoli !!!

Lascia un commento

Top