Nuoto, Mare Nostrum 2016: a Montecarlo vincono tutti i big tranne Lacourt

Camille-Lacourt-nuoto-foto-deepbluemedia-comunicato-len.jpg

Prime finali a Montecarlo nella giornata d’apertura della tappa d’esordio del Mare Nostrum 2016. Nel Principato vincono tutti i big al via meno il francese Camille Lacourt, che nei 100 dorso si fa anticipare dal tedesco Jan Philip Glania in 54”07. 54”78 il crono del neocampione europeo. Ok invece l’ungherese Katinka Hosszu, che cala la doppietta 400 misti (4’34”14, 15” di vantaggio sulla seconda)-200 dorso (2’09”58), il tedesco Marco Koch (2’09”45 nei 200 rana), la francese Charlotte Bonnet (1’56”75 nei 200 sl, 1’56”83 per la Hosszu) e il sudafricano Chad Le Clos (1’54”80 nei 200 farfalla). La gara regina parla russo con Andrey Grechin a 49”03: seguono il tedesco Steffen Deibler (49”15) e il francese Clément Mignon (49”17).

Divertenti invece le australiane in vasca singola: i titoli dei 50 metri di ogni specialità si assegnano infatti tramite tabellone tennistico giunto quest’oggi al termine dei quarti di finale. Domani in programma le semifinali e il duello testa a testa conclusivo per il successo. I fuoriclasse non si sono risparmiati: record del meeting per il sudafricano Cameron Van Der Burgh a rana in 27”30.

La differita delle gare pomeridiane andrà in onda alle 21.30 sul canale Acqua Tv, 65 del digitale terrestre nazionale.

I RISULTATI COMPLETI

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: DeepBlueMedia/comunicato Len

Lascia un commento

Top